Venerdì 08 Maggio 2009

Suisio, pescatore trova
un piede in riva all'Adda

Quando se l'è trovato davanti è rimasto sbigottito. Aveva lanciato la lenza e guardando in riva al fiume ha visto una scarpa che conteneva un piede. L'insolito ritrovamento è stato effettuato da un pescatore a Suisio. Attorno alle 18,30 di giovedì si era recato in riva all'Adda per pescare. Ad un certo momento, in un acquitrino, ha notato una scarpa destra da ginnastica, di taglia 42. All'interno c'erano un calzino e il piede ormai saponificato.

In pochi minuti ha chiamato il 112 e i carabinieri, giunti sul posto, hanno prelevato il piede che è stato poi portato alla camera mortuaria di Treviglio. Nei prossimi giorni sarà consegnato agli esperti dell'Istituto di medicina legale di Pavia.

Da un primo esame, si tratta di un piede presumbilmente di un uomo che si è staccato da un corpo già saponificato che sarebbe rimasto in acqua da circa due-tre mesi. Dopo il ritrovamente, sono stati chiamati i sommozzatori che hanno iniziato a scandagliare le acque dell'Adda fino alla diga di Capriate, senza tuttavia trovare alcunché.

e.roncalli

© riproduzione riservata