Lunedì 11 Maggio 2009

Tenta il suicidio a Fara d'Adda
Viene salvato da un pescatore

Un pescatore di 62 anni di Fara d'Adda, Ernesto Colnaghi (nella foto), ha salvato un uomo di 35 anni, della zona di Dalmine, che voleva suicidarsi. Colnaghi stava pescando lunedì mattina vicino al parcheggio del centro sportivo di Fara quando, verso le ore 7, è stato attirato dai colpi di tosse di un uomo che era in acqua. L'uomo tentava continuamente di immergere la testa sott'acqua, ma il pescatore non ha subito intuito che l'uomo avesse idea di farla finita. Anzi, Colnaghi gli ha detto che l'acqua era troppo fredda per fare il bagno. Poi però il pescatore ha capito e, sfruttando anche la corrente che stava trasportando l'uomo verso la riva, è riuscito ad afferrarlo per il collo e tirarlo fuori. L'uomo ha confessato le sue intenzioni e allora Colnaghi l'ha accompagnato nell'edicola del sindaco di Fara dove sono arrivati i carabinieri e un'ambulanza. L'uomo si è poi ripreso e ha ringraziato il pescatore per averlo salvato.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags