Martedì 12 Maggio 2009

Carrozzine e deambulatori
dall'ordine di Malta ai Cappuccini

Sono state consegnate martedì 12 maggio al Convento dei frati minori Cappuccini di Bergamo alcune attrezzature sanitarie, donate dal Sovrano militare ordine di Malta (Smom) e dall’Association internazionale reine Helene (Airh). «Le carrozzine ed i deambulatori consegnati – spiega Alberto Casirati, vicepresidente della delegazione italiana di Airh – sono destinate all’infermeria del Convento che ospita frati anziani. Il valore della donazione ammonta a 16 mila euro».

Ad accogliere i rappresentanti di Smom e Airh c’erano il padre guardiano, Sergio Pesenti, e il responsabile dell’Infermeria, padre Andrea Coria. «L’infermeria – hanno spiegato i religiosi – ospita una ventina di persone, tra malati e assistenti». Qui giungono i frati anziani della Lombardia, tra cui quelli che rientrano dalle missioni. «Con Airc – dice il delegato per la Lombardia di Smom, barone Guglielmo Guidobono Cavalchini - collaboriamo per la distribuzione di aiuti umanitari di vario genere». Alla consegna ufficiale delle attrezzature hanno partecipato anche il delegato Airh per i rapporti con le Forze armate, colonnello Antonio Grondona, ed il commissario aggiunto della Polizia locale, Eugenia Bolis.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags