Giovedì 14 Maggio 2009

Open day al Giardino comunitario di via Rovelli

Come la scorsa primavera, anche quest’anno, sabato 16 maggio, è in programma l’Open Day del Giardino Comunitario di via Rovelli, aperto al pubblico dalle 15,30 alle 19. A Bergamo è in corso una delle prime esperienze italiane di Giardino Comunitario - Community Garden, un modo insolito di vivere il verde cittadino da parte di persone che hanno deciso di collaborare per coltivare un’area come questa pubblica di via Rovelli, nel quartiere Clementina Boccaleone, di fronte al Centro Anziani.

Novità dell’Open day di quest’anno è il coinvolgimento della scuola elementare Bernardo Valli, che si trova nei pressi del Giardino: 180 bambini e bambine sono stati coinvolti per realizzare l'orto, riconoscere le piante aromatiche, seminare piante ornamentali, strappare le erbe indesiderate ma, anche, per toccare il suolo, scoprire le molte forme di vita, correre nel prato.

Il Giardino Comunitario svolge anche una funzione didattica e sociale, dà modo alle persone che lo desiderano di entrare in contatto con la terra e sperimentare attività semplici ma di grande valore formativo. Nel pomeriggio di sabato 16 maggio, gli aderenti al Giardino mostreranno il lavoro finora svolto, dalla ibridazione delle coloratissime iris; saranno poi organizzati giochi a squadre per grandi e piccini oltre a una merenda.

La sperimentazione, che ha mosso i primi passi più di tre anni fa, sta verificando una formula di coinvolgimento aperta a persone di ogni età interessate a coltivare piante ornamentali e orticole per diletto, per il piacere di fare movimento all’aria aperta, di stare insieme e vedere crescere pian piano un giardino.

Uomini e donne, pensionati, impiegati, professionisti sono impegnati con vanga e rastrello per trasformare in un giardino un prato in origine poco frequentato. Il Giardino Comunitario cerca comunque aderenti disposti a condividere la passione per la terra e le finalità comunitarie del progetto, aperto al quartiere e alle scuole. L'adesione è gratuita e non ha limiti di età.

Il Giardino Comunitario, sostenuto anche dal direttore dell’Orto Botanico Gabriele Rinaldi, si raggiunge a percorrendo il primo tratto di via Rovelli, appena superato il cavalcavia in corrispondenza della passerella pedonale che scavalca la ferrovia, oltre il Centro Anziani.

r.clemente

© riproduzione riservata