Giovedì 28 Maggio 2009

Bruni, «custodi volontari»
e più servizi, decentrati e online

Un numero unico per prenotare appuntamenti, ricevere informazioni e verificare l’avanzamento delle pratiche in Comune, e una squadra di «custodi volontari della città», a spasso nelle strade e nei parchi per prendersi cura degli spazi pubblici e segnalare eventuali criticità.

Sono due delle novità che Roberto Bruni ha inserito nel suo programma 2009-2014 per «semplificare la vita dei cittadini».

«Intendiamo proseguire - dice - sulla strada dell’e-government, estendendo i servizi fruibili online, installando degli internet point gratuiti nelle strutture pubbliche, dalle biblioteche ai centri anziani, e promuovendo la realizzazione, nelle più importanti aree pubbliche e nei luoghi di ritrovo della città, di una serie di “hot spot” per l’accesso gratuito, senza fili, a Internet».

Altro punto fondamentale è l’attivazione del numero 035.035, a cui rivolgersi per qualunque tipo di informazione relativa ai servizi di Palafrizzoni, e di uno sportello unico che troverà casa nel Propileo di Porta Nuova. Qui, come nelle tre sedi decentrate di Loreto, del Lazzaretto e dell’ex Gres, aperte anche il sabato mattina, sarà possibile sbrogliare la maggior parte delle pratiche, dal rilascio dei certificati ai reclami, dalla compilazione di moduli all’iscrizione ai nidi, senza bisogno di spostarsi in piazza Matteotti.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 28 maggio

r.clemente

© riproduzione riservata