Domenica 14 Giugno 2009

Scoppio in un'azienda a Casirate
danni per 40 mila €, nessun ferito

Danni stimati in circa 30/40 mila euro ma fortunatamente nessun ferito. Sono gli effetti di una esplosione che si è registrata domenica mattina - 14 giugno - intorno alle 9,30 a Casirate d'Adda. Lo scoppio alla Idroclean di via dell'Industria, azienda specializzata nel recupero di acque reflue.

Secondo le prime ricostruzioni si sarebbe trattato di un malfunzionamento che ha riguardato un depuratore ecologico costituito da una vasca da circa mille metri cubi che funziona a ossigeno, alla quale è abbinato un bruciatore a metano che ha la funzione di abbattere gli odori. Ossigeno e metano si sarebbero mescolati e questo avrebbe causato l'esplosione.

Il botto ha rotto le lastre di cemento che proteggono la vasca e che consentono di indirizzare un'eventuale esplosione - come in questo caso - verso l'alto per non compromettere la vasca stessa. Poi la forza dello scoppio ha rotto vetri e altre apparecchiature presenti all'interno dell'azienda. In quel momento era al lavoro solo un tecnico per il controllo dei macchinari, rimasto illeso.

L'esplosione ha spaventato i residenti delle zone vicine, che sono accorsi per vedere cosa era accaduto. Sul posto, per accertamenti, sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco, oltre ai tecnici dell'Arpa. Non ci sarebbero pericoli per la popolazione.

r.clemente

© riproduzione riservata