Venerdì 19 Giugno 2009

Il mondo delle confraternite
domenica incontra il vescovo Beschi

Il mondo confraternale della diocesi di Bergamo incontra domenica 21 giugno il vescovo Francesco Beschi. Secondo i dati aggiornati al 2007, in occasione del Sinodo diocesano, sul territorio diocesano sono attive 85 Confraternite, suddivise in 55 maschili e 30 femminili, per un totale di circa 2.300 membri.

Riguardo alla loro denominazione, 68 Confraternite sono intitolare al SS. Sacramento e le restanti 14 distribuite tra S. Rosario, SS. Trinità, Suffragio, Madonna del Carmelo, San Giuseppe, San Rocco e Madri cristiane. livello geografico, sono state suddivise in cinque zone: Alta Valle Seriana, Media Valle Seriana, Pianura e Valle Cavallina, Valle Brembana e Isola, Confraternite femminili.

Il mondo confraternale bergamasco fa riferimento a un Consiglio diocesano, istituito nel 1989 dall'allora vescovo Giulio Oggioni che voleva la partecipazione anche delle Confraternite per il Convegno diocesano del 1990. Compito delle Confraternite è di curare la liturgia, le processioni e le feste religiose, nonché testimoniare anche visibilmente la propria fede.

Questo il programma del convegno delle Confraternite bergamasche: l'appuntamento è all'ex chiesa di Sant'Agostino da dove, alle 9.30, inizierà il «cammino di fraternità» con preghiere e canti. I confratelli e le consorelle indosseranno la divisa specifica della propria Confraternita, per esprimere anche esteriormente il segno di appartenenza e la specifica testimonianza cristiana. Il «cammino» percorrerà il centro storico di Città Alta per confluire in Cattedrale, dove alle 10.30 il vescovo Francesco Beschi presiederà una concelebrazione eucaristica.

Nel frattempo nella giornata di venerdì 19 giugno il vescovo ha celebrato la solennità del Sacro Cuore che aprirà l’anno sacerdotale nella chiesa di Sant'Alessandro in Colonna.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata