Giovedì 16 Luglio 2009

Pensionato derubato di 1000 euro
mentre soccorre un passante

Pensava di aiutare un pedone in difficoltà, caduto sul marciapiede nei pressi dello stadio di Bergamo, e invece è stato derubato di 1000 euro dal complice del finto ferito.

È successo la mattina di mercoledì 15 luglio: un arzillo pensionato era appena uscito dalla sede della Banca Popolare di Bergamo, in centro, dove aveva prelevato del denaro contante per le sue prossime vacanze. In due buste separate aveva messo 1000 euro in contanti riposti nella tasca dei pantaloni e dell'altro denaro in franchi svizzeri nella tasca della giacca. Sceso dal pullman in zona stadio, dove risiede, si è accorto che il pedone accanto a lui, sul marciapiede, era caduto.

Ha quindi soccorso l'uomo di mezza età. Dal ferito è arrivato un altro uomo, sui 40 anni, che ha prestato soccorso. Dall'altra parte della strada, però, un pedone ha notato degli strani movimenti e ha segnalato al pensionato di verificare che non fosse stato derubato di nulla: solo però quando il ferito e l'altro soccorritore si sono allontanati, l'uomo si è accorto che la busta era sparita dalla tasca dei pantaloni. La caduta era stata probabilmente inscenata e si pensa sia stato seguito dalla banca fino a dove è stato inscenato l'incidente dai due malfattori. Il fatto è stato denunciato ai carabinieri di Bergamo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata