Venerdì 09 Ottobre 2009

La chiama per pulire la casa
ma poi tenta di violentarla

Ha chiamato una giovane boliviana a casa offrendole un lavoro come donna delle pulizie. Poi però, quando lei si è presentata, ha tentato ripetutamente e con insistenza di approfittare di lei. Il protagonista - un immigrato marocchino di 29 anni, regolare in Italia e con un lavoro - è stato denunciato a piede libero per tentata violenza sessuale.

Tutto è accaduto a Bergamo, nella zona di via San Bernardino bassa. L'immigrato aveva chiesto il nome di una domestica a un suo conoscente, e l'ha contattata. La donna, una boliviana di 23 anni, è arrivata mercoledì sera a casa dell'uomo per prendere accordi.

Invece è finita con lui che tentava di baciarla, per poi andare oltre. Lei è scappata e, sconvolta, si è rivolta alla polizia: era tanta la paura che non si ricordava neppure più l'indirizzo. Poi però gli agenti hanno trovato la casa ed è scattata la denuncia.

r.clemente

© riproduzione riservata