Martedì 20 Ottobre 2009

Ex Mensa della Magrini ancora occupata
Il Comune mura tutti gli ingressi

Era stata ripulita da e sigillata prima dell'estate, ma nelle scorse settimane i residenti avevano notato un sospetto via vai alla ex mensa della Magrini, con tanto di aperture nelle finestre e negli ingressi bloccati da travi di legno. Per questo motivo l'Assessorato alla Sicurezza ha deciso di intervenire e nella giornata di martedì 20 ottobre sono stati murati gli ingressi dello stabile.

«Vista la preoccupazione dei cittadini e l’allarme sociale scatenato dal via vai continuo nell’edificio abbandonato - ha spiegato Palazzo Frizzoni -, il Comando della polizia locale di Bergamo e l’Assessorato alla Sicurezza hanno contattato i proprietari dell’area che si sono resi disponibili ad intervenire chiudendo gli ingressi allo stabile con forati, reti e filo spinato».

Nel frattempo la notte scorsa 8 persone - 5 italiani e 3 marocchini, tutti regolari - che dormivano all’addiaccio nella zona della Stazione sono stati controllati e indirizzati a strutture di accoglienza dove trascorrere la notte. «L’intervento nell’edificio dell’ex mensa Magrini si è reso necessario in seguito alle richieste dei cittadini – afferma l’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi -. Si tratta di un problema che si trascinava da diverso tempo e che, grazie alla collaborazione della proprietà, siamo riusciti a risolvere. Al controllo del territorio si affiancano azioni di sensibilità verso coloro che hanno bisogno di aiuto, in modo da fornire assistenza nelle strutture preposte e nel rispetto della legalità».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata