Martedì 03 Novembre 2009

Bergamo, più di mille persone
alla cerimonia del 4 novembre

Oltre mille persone hanno riempito piazza Vittorio Veneto per le celebrazioni del 4 novembre, festa delle Forze Armate. Alle 9 in Rocca la cerimonia è iniziata con la posa delle corone d’alloro in memoria dei caduti. Alle 10.15 è seguita la posa delle corone all’interno di Palazzo Frizzoni e al monumento ai Fratelli Calvi.

Alle 10.30 in piazza Vittorio Veneto è cominciato il concentramento e lo schieramento dei reparti in armi, alla presenza del sindaco di Bergamo Franco Tentorio, del prefetto Camillo Andreana e dell'assessore provinciale Mario Gandolfi. Dopo gli onori ai labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, ai gonfaloni del Comune e della Provincia, la celebrazione ha preso il via con l'inno nazionale e l'alza bandiera.

Le autorità hanno posato corone d’alloro alla Torre dei Caduti e, dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, il sindaco ha preso la parola per ricordare il valore della patria e ricordare i tanti soldati italiani che sono in missione all'estero. Valori di coraggio e di sacrificio che sono stati sottolineati anche dal comandante del 3° Reggimento Aves Aquila, Giovanni Spera. 

Suggestiva la panoramica di piazza Vittorio Veneto con tanti bambini che sventolavano il Tricolore. La cerimonia si è conclusa alle 11.30. In occasione della festa delle Forze Armate, per tutto il pomeriggio, dalle 14 alle 19, sarà aperta al pubblico la Torre dei Caduti.

k.manenti

© riproduzione riservata