Lunedì 26 Maggio 2008

Aspan in assemblea:«Niente pane la domenica»

Basta pane la domenica. È questa la richiesta che arriva dai panificatori di Bergamo, riuniti nell’assemblea annuale dell’Aspan. La categoria approva la legge regionale sulle aperture domenicali che vieta ai panificatori di panificare nel giorno festivo, ma chiede anche che la regola sua rispettata da tutti, senza alcuna deroga. Niente pane quindi la domenica e niente eccezioni, chiedono i panettieri che sottolineano come molto spesso alcuni esercizi, con la scusa di sfornare il cosiddetto «dolcetto», finiscono per panificare ugualmente anche nel giorno della domenica.Poi qualche dato sul mestiere del panettiere che, secondo la categoria, sta perdendo di qualità e di risorse: nella Bergamasca dagli 800 panificatori dei primi anni Novanta si è passati agli attuali 480, quasi la metà. Una riduzione significativa che evidenzia un mancato ricambio generazionale. Da qui l’appello della categoria a puntare su una professione che richiede più qualità e regole. Due aspetti che saranno evidenziati mercoledì 28 maggio, giornata nazionale dei panettieri. Previste attività che promuovano la qualità del pane e la sua produzione. Con un progetto condiviso dai panettieri: incentivare i bergamaschi ad acquistare di sabato il pane da consumare la domenica.(26/05/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata