Venerdì 28 Febbraio 2014

C’è la polizia, i clienti scappano

Le multe soltanto alle prostitute

Prostitute con un cliente

Venti prostitute sono state multate, giovedì 27 febbraio, dalla polizia locale di Bergamo nell’ambito di un’operazione di controllo condotta dalle 21 a mezzanotte in vari punti della città dalle forze dell’ordine. Nessuna sanzione per i clienti, che evidentemente si sono dileguati in tempo.

Per contrastare il fenomeno della prostituzione, ieri sera si sono attivate nove volanti della polizia e tre pattuglie della polizia locale che hanno controllato via Moroni, la zona della Grumellina fino al confine con Lallio, via Correnti e l’area nei pressi del concessionario Bonaldi,la stazione ferroviaria, la Malpensata e il piazzale del cimitero.

Sono state identificate venti prostitute alle quali la polizia locale ha affibbiato una multa di 100 euro (per i clienti è 300, ma non ne è stato pizzicato nemmeno uno) per violazione del regolamento di polizia urbana.

Si tratta di dodici romene, un’albanese, quattro viados brasiliani, due italiane e un’ecuadoregna di età compresa tra i 22 e i 49 anni. Diciassette di loro (non le due italiane e l’albanese) sono stati sentite in questura e tutte hanno negato di avere un protettore. Alle cinque romene e all’ecuadoregna è stato dato il foglio di via.

© riproduzione riservata