Martedì 01 Luglio 2008

Chiedevano il pizzo
Presi otto cinesi

Un blitz dei carabinieri a Reggio Emilia ha permesso di arrestare otto cinesi, di cui cinque minorenni, mentre stavano taglieggiando un commerciante loro connazionale. Secondo il Comando provinciale il gruppetto di cinesi proveniva da Bergamo e Brescia e faceva estorsioni ai negozianti cinesi attorno alla stazione reggiana. Gli otto sono stati presi mentre stavano riscuotendo un pizzo di 1.500 euro in cambio di «protezione».(01/07/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags