Lunedì 02 Dicembre 2013

Dalmine piange Sergio Fabiani

Medico di una volta per una vita

Sergio Fabiani, morto a 88 anni

È deceduto nella notte tra sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre il dottor Sergio Fabiani: si è spento all’età di 88 anni nella sua casa di Dalmine, dopo alcuni anni di malattia. Il dottor Fabiani è stato il medico condotto di intere generazioni di dalminesi e ha svolto l’attività medica fino al 2008.

Da tutti sono riconosciuti l’ impegno e le energie dedicate a numerosissime attività nel campo medico e sociale. La figlia Flavia offre volentieri alcuni ricordi del padre, per condividere questo momento con le tante persone che conoscevano il dottor Fabiani.

«La vita di papà - racconta Flavia - è stata ricca e impegnata. Era nato a Piombino, ma dal 1953 si era trasferito a Dalmine con la moglie Floriana. Aveva lavorato per poco all’ex Ospedale Maggiore di Bergamo, poi aveva cominciato a fare il medico condotto a Dalmine, ruolo che ha ricoperto per tantissimi anni. Per le sue competenze nella medicina del lavoro è stato direttore responsabile delle infermerie della Dalmine, non solo nella sua sede bergamasca, ma anche negli altri stabilimenti sparsi in tutta Italia. Numerose sono state le ricerche mediche che ha portato avanti, anche in collaborazione con l’allora Comunità Europea. Era poi Cavaliere al merito della Repubblica».

«Il legame con la sua famiglia e con la città di Dalmine è stato sempre fortissimo - prosegue la figlia -: era il medico di una volta, che intesseva un rapporto particolare con i suoi pazienti, tanto che molti di questi non hanno mai smesso di avvicinarsi a lui, di scambiare insieme quattro chiacchiere, di venirlo a trovare».

I funerali saranno celebrati martedì 23dicembre a Dalmine centro, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe, alle 10,30.

© riproduzione riservata