Mercoledì 28 Luglio 2010

I «mondiali» dei cani da soccorso
La passerella si terrà a Nembro

Si svolgerà a Nembro (Bergamo) e Ospitaletto (Brescia) dal 18 al 22 agosto la seconda edizione dei Campionati mondiali dei cani da soccorso. La manifestazione è stata presentata mercoledì in Regione Lombardia dall'assessore alla Protezione civile, Polizia locale e Sicurezza, Romano La Russa. Presenti, tra gli altri, l'assessore alla Protezione civile della Provincia di Bergamo, Fausto Carrara, il coordinatore delle unità cinofile dell'Ana (Associazione nazionale alpini), Giovanni Martinelli, il sindaco di Ospitaletto (Brescia), Giorgio Prandelli e tre esemplari di Labrador (Luna, Kira e Maya) che gareggeranno ai mondiali, sfidando gli altri concorrenti nelle specialità di ricerca (tra le macerie, in superficie e in pista) e nella prova di obbedienza.

"E' un'iniziativa particolarmente importante e interessante - ha detto l'assessore La Russa - che dà lustro al territorio che la ospita, ma soprattutto mette in evidenza le eccellenze delle unità cinofile lombarde che si sono sempre contraddistinte per capacità e coraggio. Regione Lombardia e l'assessorato alla Protezione civile non potevano quindi che sostenere e appoggiare questa competizione".

Ai campionati del mondo parteciperanno 11 Nazioni (Italia, Argentina, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Repubblica Ceca, Slovenia, Svezia, Ucraina e Ungheria) e 80 cani (Labrador, Pastori tedeschi e Pastori bergamaschi le razze prevalenti) oltre agli istruttori e ai giudici.

a.ceresoli

© riproduzione riservata