Lunedì 15 Settembre 2003

Il giallo dei coniugi scomparsi: i sub trovano altri frammenti di Mercedes

Pezzo dopo pezzo, le acque scure e profonde del lago d’Iseo stanno restituendo frammenti della Mercedes con la quale i coniugi bresciani Giovanna Mazzardi di 46 anni e Roberto Moreni di 48, sarebbero fuggiti da Carpenedolo il 17 marzo scorso, e che si presume sia finita nel lago d’Iseo a Tavernola.

Questa mattina, i carabinieri subacquei di Genova Voltri hanno ripreso le ricerche supportati dal mini sommergibile Pluto, dotato di telecamera, col quale hanno scandagliato per un paio d’ore lo specchio d’acqua antistante Tavernola. I sub hanno rinvenuto un faro della Mercedes, una fascia paraurti e la parte mancante della mascherina anteriore, materiale che può servire a fare ulteriore luce sul giallo della scomparsa della coppia bresciana.

Domenica e martedì scorsi, ricordiamo, erano stati rinvenuti in fondo al lago e portati a riva la mascherina anteriore della Mercedes e la borsetta contenente il cellulare, la patente ed altri documenti della donna scomparsa. I carabinieri subacquei riprenderenno le ispezioni col mini sommergibile Pluto - che ha un’autonomia di due ore - domani mattina.

(18/09/2003)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags