Domenica 27 Aprile 2008

Lasciano sola la figlia di sette mesi: denunciati

Un litigio in famiglia si è trasformato in un incubo per una piccola bimba marocchina di soli sette mesi lasciata sola prima dalla madre e poi anche dal padre. L’uomo, 33 anni, tornato a casa dopo un violento litigio con la moglie, 30 anni, ha trovato la piccola abbandonata sul passeggino, stremata dal pianto, e ha chiamato i carabinieri, andandosene a sua volta e lasciando sola la bimba. I due genitori sono stati denunciati per abbandono di minore. Della piccola si sono occupati i carabinieri che, prima di portarla in un ospedale, le hanno preparato un biberon di latte e l’hanno confortata. Il fatto è seccesso ieri a Romano di Lombardia. I due genitori hanno litigato nella mattinata e quando l’uomo è tornato a casa, a tarda sera, ha trovato la bimba da sola. L’uomo ha chiamato i carabinieri della stazione di Calcio, spiegando che anche lui se ne sarebbe andato e la bimba sarebbe rimasta sola. I carabinieri sono intervenuti e, rimasti soli con la bimba, hanno prima provveduto a sfamarla con un biberon poi l’hanno portata in ospedale a Treviglio.

(27/04/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata