Venerdì 24 Ottobre 2003

Martinengo, l’orologio della torre riprende a scandire l’Ora italica

Nella notte tra domani e domenica torna in vigore in tutt’Italia l’ora solare ma a Martinengo, sulla antica torre civica, le lancette saranno regolate in modo diverso per indicare la cosiddetta «ora italica». L’amministrazione comunale vuole infatti ripristinare l’antico sistema di misurazione del tempo, secondo il quale l’ora zero corrispondeva al tramonto del sole. Erano 200 anni che non si usava più questo sistema di computo dell’ora, sull’antica Torre dell’Oriolo, costruita a Martinengo prima del 1495. Al calar del sole la campana della torre suonerà per 16 secondi e con i suoi rintocchi avvertirà la popolazione di Martinengo, così come si usava anticamente.

All’inizio del secolo diciannovesimo, la cosiddetta «Ora italica» fu soppiantata da quella francese e europea, con il numero 24 a indicare la mezzanotte. «La Torre dell’orologio rappresenta la storia di Martinengo - afferma il sindaco di Martinengo, Franco Gatti - . L’abbiamo restaurata esternamente e ora è tarata sull’Ora italica, proprio come era in origine».

Un meccanismo che è stato messo a punto dal titolare di una ditta di impianti elettrici del luogo che ha assemblato un orologio geografico astronomico, azionato con un programma computerizzato, tarato sui gradi di latitudine e longitudine corrispondenti a Martinengo.

(24/10/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags