Romano, ciclista urtato da un furgone Fatale l’impatto con il guardrail - Foto
L'incidente a Romano

Romano, ciclista urtato da un furgone
Fatale l’impatto con il guardrail - Foto

Urtato da un furgone all’altezza di una rotonda, un ciclista è caduto a terra e proprio con il viso è finito contro il guardrail. Ha riportato un serio trauma cranico ed è morto dopo il ricovero in ospedale.

È accaduto intorno alle 10,30 di lunedì, 3 agosto, sul «ring Sud» di Romano di Lombardia, all’altezza della rotonda di via balilla. La vittima è un uomo di 64 anni di Romano, Sandro Rubini. Stava pedalando quando un furgone di un corriere espresso, guidato da un pakistano, lo ha urtato facendogli perdere l’equilibrio. Purtroppo nella caduta l’uomo è andato a colpire il cordolo alla base del guardrail proprio con il viso.

Il luogo dell’incidente

Il luogo dell’incidente
(Foto by Luca Cesni)

Sul posto il 118 di Bergamo ha inviato due ambulanze e l’elisoccorso. Il 64enne, con ferite alla testa e vaste tumefazioni del viso è stato stabilizzato sul posto e poi trasferito all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

Sul posto, per i rilievi dell’incidente, sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Romano.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA