Domenica 26 Dicembre 2004

Schianto sull’A4: dopo otto giorni muore anche il marito

La moglie, 68 anni, era morta in ospedale cinque ore dopo l’incidente, venerdì 17 dicembre. Ieri una serie di complicazioni, sopraggiunte mentre era ricoverato all’ospedale di Brescia, sono costate la vita anche al marito, 70 anni. Si aggrava il bilancio della tragedia accaduta a una coppia che abitava via Sant’Alessandro, a Bergamo: nel pomeriggio di quel venerdì di due settimane fa marito e moglie erano rimasti coinvolti in uno schianto lungo l’autostrada A4. Bruno Buelli, imprenditore in pensione, e Pia Moretti intorno alle 15,20 viaggiavano da Brescia in direzione di Bergamo quando la loro auto ha tamponato un autoarticolato: la macchina era finita sotto il mezzo pesante.

L’incidente era avvenuto alle 15,20 all’altezza di Palazzolo sull’Oglio, in territorio bresciano. Gli anziani coniugi erano rimasti gravemente feriti, incastrati tra le lamiere contorte: i soccorritori, al loro arrivo, li avevano trovati in condizioni critiche. Dopo le prime cure sul posto, erano stati portati in ospedale: lui a Brescia, lei a Chiari. Bruno Buelli era stato sottoposto a un delicato e urgente intervento chirurgico.

Nel corso del pomeriggio del 17 dicembre anche la donna era stata trasferita all’ospedale Civile di Brescia: in condizioni ormai disperate, Pia Moretti si era spenta in serata. Bruno Buelli invece era stato ricoverato in prognosi riservata e sotto stretta osservazione: purtroppo, proprio nel giorno di Natale, le sue condizioni sono precipitate. I coniugi Buelli hanno lasciato nel dolore i due figli.

(26/12/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags