Sicurezza, rafforzati i controlli su cerimonie di Natale e feste

Sicurezza, rafforzati i controlli
su cerimonie di Natale e feste

Proroga fino al 31 dicembre 2019 dell’operazione «Strade Sicure», relativa all’impiego del contingente di 7.050 militari nei servizi di vigilanza

La «necessità di mantenere alto il livello di attenzione e vigilanza anche per i riflessi sotto il profilo dell’ordine pubblico e nei confronti degli obiettivi ritenuti più a rischio» è stata espressa al Viminale nel corso della riunione del Comitato nazionale per l’ordine pubblico e la sicurezza, presieduta dal ministro dell’Interno, Marco Minniti. Presenti alla riunione i vertici delle forze di polizia e dei servizi di intelligence ed il capo di Stato Maggiore della Difesa.

Controlli rafforzati in tutte le aree dove è previsto un grande afflusso di persone in occasione degli eventi previsti per Natale e Capodanno.È quanto disposto, su indicazione del ministro dell’Interno Marco Minniti, nella direttiva inviata a prefetti e questori al termine del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza Alle forze di polizia sul territorio si chiede inoltre particolare attenzione per tutti quei luoghi dove notoriamente si registra un particolare afflusso di visitatori.

Infine. la proroga fino al 31 dicembre 2019 dell’operazione Strade Sicure, relativa all’impiego del contingente di 7.050 militari nei servizi di vigilanza a siti ed obiettivi sensibili sul territorio è stata valutata con parere favorevole dal Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA