Martedì 24 Agosto 2004

Spaccio di droga: manette a due marocchini Falsificavano anche permessi di soggiornmo

Due marocchini sono finiti in carcere dopo un’irruzione degli agenti della Polizia in un appartamento di Boltiere dove risiedevano. Sono accusati di spaccio di cocaina e falsificazione di permessi di soggiorno, certificati medici e patenti di guida. Il blitz risale a domenica pomeriggio, a conclusione di un’indagine compiuta dall’ufficio volanti della Questura di Bergamo. Gli agenti hanno sequestrato 30 grammi di cocaina suddivisa in dosi, un bilancino ed altro materiale per il confezionamento degli stupefacenti. Nell’appartamento sono stati ritrovati anche duemila euro, documenti per la contraffazione, un ciclomotore e diversi gioielli.

I due marocchini, di 24 anni e 30 anni, sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e ricettazione e sono attualmente detenuti nel carcere cittadino di via Gleno.

(24/08/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags