Terremoto tra Iraq e Iran, oltre 200 vittime Sisma anche in Costa Rica - Foto

Terremoto tra Iraq e Iran, oltre 200 vittime
Sisma anche in Costa Rica - Foto

Un forte terremoto ha colpioto la zona a confine tra Iran e Iraq: almeno 200 morti. Poi colpito da un forte sisma anche il Costa Rica.

È stato avvertito da Israele al Pakistan, fino a Dubai, il violento terremoto, di magnitudo 7.2, che ha colpito domenica una vasta zona al confine tra Iraq e Iran. La forte scossa, avvenuta poco dopo le 21 (le 19 in Italia) ha avuto epicentro in territorio iracheno, nella provincia curda di Sulaymaniyya, a una profondità di quasi 40 km.

Nella provincia iraniana di Kermanshah le vittime sono 207, riferiscono i media locali citando fonti ospedaliere. La cittadina più colpita è quella di Sarpol-e Zahab. Nel Kurdistan iracheno, le vittime sono invece 7, almeno 350 i feriti.

Un terremoto di magnitudo 6.7, secondo la rilevazione dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha poi colpito alle 3.28 (le 20.28 ora locale) il Costa Rica. L’epicentro è stato localizzato sulla costa occidentale del Paese, a una profondità di 35 chilometri.

Il sisma, che secondo l’istituto geologico degli Stati Uniti avrebbe avuto magnitudo 6.5, è stato localizzato 15 chilometri a sudest della città di Jaco e a circa 100 chilometri a sudovest della capitale San Josè. Testimonianze riferiscono di molte persone uscite in strada nel panico, vetri rotti e oggetti caduti dagli scaffali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA