Lunedì 10 Febbraio 2014

#ilverdeintornoame

Ecco tutti i vincitori

I vincitori del contest su Instagram di eco.bergamo

Ecco i vincitori dell’ultimo contest di eco.bergamo. Anche questa volta non è stato semplicissimo assegnare il titolo, o meglio i quattro titoli, ciascuno per la miglior foto rappresentativa del contest #ilverdeintornoame lanciato dal nostro profilo Instagram @ecobergamo.

Due settimane e 720 fotografie arrivate, hanno partecipato 92 follower, oltre 44 le foto segnalate con 600 likes ricevuti. E fra tutti, quindi ecco i nomi dei vincitori.

Per la prima parte, la cura del verde intorno a sé, sono state “premiate” l’immagine postata dal follower @village9991, al secolo Antonio, fotografo che crea e rielabora”: uno splendido cigno “scolpito” nell’edera lungo il viale delle mura di Bergamo città.

Abbiamo scelto la sua foto, ma allo stesso tempo meritava anche la foto di @comunicattivo, con la sua altrettanto splendida giraffa di siepe “scolpita” a Crespi d’Adda (andare a visitare il profilo e seguire l’hashtag #ilverdeintornoame per rendersene conto).

Secondo riconoscimento a @manuuu02: la cura del verde si vede anche da come si ornamenta una piccolissima finestra, solo apparentemente abbandonata. La foto lo dimostra perfettamente. E quindi passiamo al secondo tema del nostro Tag: l’incuria.

Fra i due follower selezionati, sono stati premiati @sarabroccoli, follower particolarmente attenta a situazioni di incuria come testimoniano le numerose foto postate: anche una panchina abbandonata dà l’idea della trascuratezza di un intera zona verde. Più incisiva invece l’immagine di @gioiafloral: quei sacchetti dell’immondizia buttati sul bordo di un laghetto bergamasco si commentano da soli. E’ questa la denuncia da rivitalizzare.

Questa volta facciamo anche un’altra eccezione: vogliamo citare, perché abbiano un giusto riconoscimento, i comportamenti di due protagonisti del nostro hashtag: quello del lavoro del signor Piero, immortalato con l’immagine postata da @francescobai e, dall’altra, i lavoro svolto da @Legambientealtosebino. Due esempi di buone pratiche. I nostri complimenti.

© riproduzione riservata