Lunedì 30 Novembre 2009

Frattini, imprenditore orobico
vuol rilevare un ramo d'azienda

Un imprenditore bergamasco è interessato all'acquisto del ramo d'azienda “conto terzi” della Frattini di Seriate, quello cioè rimasto in carico all'azienda in concordato preventivo dopo che il ramo “metal container” è stato acquistato dalla tedesca Mall Herlan. Questo è emerso oggi pomeriggio nel corso di una conferenza stampa organizzata nella sede della Fim-Cisl. Ma se non dovesse andare in porto questa operazione, la Fim sta comunque studiando una soluzione alternativa: la costituzione di una cooperativa di lavoratori che potrebbe rilevare dalla Frattini in concordato preventivo e poi gestire il ramo “lavorazioni conto terzi”.

Anche la Fiom-Cgil ha tenuto una conferenza stampa sulla Frattini, davanti alla sede dell'azienda a Seriate in via Comonte dove è in corso il presidio dei lavoratori: per annunciare che in mattinata un esposto-denuncia è stato presentato, per conto della Fiom, dall'avvocato Roberto Bruni, alla Procura della Repubblica di Bergamo dopo che i delegati sindacali hanno appurato che macchinari e attrezzature del valore di circa un milione di euro sono stati trasferiti dalla disponibilità del ramo “conto terzi” della Frattini in concordato preventivo a quella della “metal container” Mall Herlan.

e.roncalli

© riproduzione riservata