Lunedì 17 Maggio 2010

Valbona, nulla di fatto
La mobilità è dietro l'angolo

Nell'auspicio di tutti era stato convocato per tentare di segnare un avvicinamento. Invece l'incontro di oggi, lunedì,  per la Valbona di Vilminore, ha sancito una mezza rottura tra sindacato e proprietà. Troppo lontane le posizioni per riuscire ad invertire la rotta, troppo rigide le parti per poter sperare di cambiare un destino che sembra avvicinarsi ogni giorno di più.

Parliamo della possibile mobilità cui i 32 lavoratori dell'azienda specializzata in carpenterie metalliche, potrebbero andare incontro già nelle prossime ore: «Lo ha annunciato la proprietà - spiegano i sindacati - e nonostante gli sforzi in tutte le direzioni che abbiamo messo in campo, è stata irremovibile in questa scelta: le lettere partiranno a giorni».

Così, a meno di clamorosi colpi di scena, la procedura sarà avviata e da quel momento si potranno utilizzare solo i canonici 45 giorni per trovare un accordo che renda meno traumatica la situazione.

Leggi di più su L'Eco in edicola il 18 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata