Mercoledì 27 Ottobre 2010

Vacche scozzesi «noleggiansi»
per ripulire terreni incolti

Vacche da «noleggiare» per interventi di pulizia dei terreni incolti: è l'idea di una piccola azienda agricola di Piazzolo, in Alta Valle Brembana, che mette a disposizione dei coltivatori interessati la sua piccola mandria di bovine scozzesi di razza «Highland» (una decina di capi dopo la nascita di quattro vitelli nella scorsa primavera) per ripulire boschi e terreni.

L'idea è della Agribio di Luciano Quarteroni, che inizialmente è partita con un primo nucleo di sei capi femmine scozzesi che hanno poi partorito i «baliotti» che stanno crescendo molto bene. La «Higland» è una razza bovina di di media corporatura adattatasi nel tempo ad ambienti difficili per caratteristiche naturali e climatiche: risulta quindi rustica sia nell'alimentazione che non deve essere di alta qualità oltre alla frequentazione di pascoli montani anche magri e magari infestati da cespugli ed erbacce.

Inoltre ha una tempra che le consente di sopportare tranquillamente temperature fino a trenta gradi sotto zero, senza l'esigenza di tenerla in stalla (basta un semplice ricovero coperto). Inoltre non è neppure necessario mungere questo tipo di mucche.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 27 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata