Al via la Fiera di Sant'Alessandro
Numeri record e sicurezza

Davanti alla crisi economica, l'appuntamento della Fiera di Sant'Alessandro risponde con il record degli espositori: 196 le imprese presenti alla «tre giorni» dedicata al mondo rurale. Da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre.

Al via la Fiera di Sant'Alessandro Numeri record e sicurezza

Davanti alla crisi economica che continua a mordere e a un'estate torrida che ha lasciato a bocca asciutta anche molta produzione, l'appuntamento della Fiera di Sant'Alessandro, organizzato da Bergamo Fiera Nuova ed Ente Fiera Promoberg, risponde con il record degli espositori: 196 le imprese presenti alla «tre giorni» dedicata al mondo rurale, in programma al polo fieristico da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre.  Proprio domenica 2 settembre tutti i partecipanti alla Fiera avranno la possibilità di partecipare alla Santa Messa. La funzione religiosa, celebrata dal vescovo emerito di Siena monsignor Gaetano Bonicelli, si terrà alle 9,15 presso la Galleria centrale del polo fieristico.

La forza della manifestazione è data dal suo format, che riunisce in un'unica location sempre più comparti del mondo contadino. Oltre alla ricca esposizione bovina, confermati i successi per l'equitazione, i prodotti alimentari tipici, il giardinaggio, e gli eventi collaterali, tra cui spiccano i momenti formativi molto attesi dagli operatori.

Centinaia di capi bovini in esposizione per il commercio; migliaia di metri quadrati di esposizione per un completo parco macchine e attrezzature agricole; le ultime novità riguardanti i diversi fronti merceologici rappresentati; un ricco calendario di eventi collaterali messi in scena per la gioia di grandi e piccini; importanti convegni in tema di sicurezza. Ecco qualche numero: 196 espositori, 48.300 metri quadrati di superficie, circa 170 cavalli coinvolti in gare ed esibizioni, circa 300 pregiati capi di bestiame per il commercio, 16 regioni rappresentate, 162 espositori lombardi, dei quali 133 della provincia di Bergamo.

Tra le novità più significative, il debutto con un proprio spazio di Regione Lombardia. Una presenza voluta dall'assessore regionale all'Agricoltura, Giulio De Capitani, che dopo aver inaugurato e visitato la scorsa edizione della fiera. Al centro della manifestazione anche la sicureza nel settore agricolo. Tra gli argomenti affrontati in tal senso, anche quello sui trattori circolanti, per i quali recenti stime ne indicano in circa la metà quelli non a norma. Per fare chiarezza scenderà in campo, in collaborazione con Bergamo Fiera Nuova e Promoberg, un pool formato da Regione Lombardia, Inail, Asl Bergamo, Provincia di Bergamo, Coldiretti Bg, Confagricoltura Bg, Confederazione Italiana Agricoltori Alta Lombardia, Unione Professionisti Agri Garden, e associazione Bergamasca Imprese Agromeccaniche.

Programmati anche incontri di approfondimento con personale qualificato. Gli workshop si svolgeranno nell'area eventi del padiglione B, venerdì 31 agosto e sabato 1 settembre (ore 11 e 16) e domenica 2 settembre (ore 11). In «linea» con la sicurezza anche il convegno tecnico organizzato da ALV (Associazione Linea Vita - www.lineavita.org) e dalla casa editrice EmmeV. L'appuntamento (sala Caravaggio - Centro Congressi Fiera, ingresso gratuito e libero a tutti), è fissato per il 31 agosto, alle 14.30 nella sala Caravaggio - Centro Congressi Fiera, e verterà su prevenzione contro le cadute dall'alto, formazione nei lavori forestali, normative sull'utilizzo delle piattaforme, sicurezza macchine agricole.

Da sottolineare anche il grande spazio dato nelle ultime edizioni all'importante comparto equestre: un'ulteriore opportunità per gli operatori della nostra provincia che detiene il maggior numero di cavalli in Lombardia. La Fiera, tra l'altro, ospita quest'anno per la prima volta un allevatore di suini, un altro importante segmento del settore che cerca il riscatto.

Tra le manifestazioni, infine, il concorso per la miglior carne bovina di filiera bergamasca, in programma domenica 2 settembre. L'iniziativa sviluppata da Ascom, in collaborazione con Promoberg, desidera premiare, grazie allo sponsor Credito Bergamasco – Gruppo Banco Popolare, la professionalità dei macellai ed il miglior allevamento bergamasco. Il concorso permetterà di confermare quanto siano eccellenti gli allevamenti orobici, evidenziando le capacità dei macellai di selezionare, a tutto vantaggio dei consumatori finali, prodotti del nostro territorio di qualità capaci di garantire la massima sicurezza in tavola.

Non manca anche uno spazio dedicato ai più piccoli e tra le aree che saranno prese d'assalto, ci saranno sicuramente quelle per il «battesimo» della sella, riservate sia ai tanti bambini che non hanno mai avuto la possibilità di vivere l'emozione di cavalcare un cavallo, sia a chi ne è già rimasto affascinato. Il «battesimo della sella» sarà disponibile durante l'intera apertura della manifestazione.

La tradizionale rassegna bovina terminerà, poi, come da tradizione, con le premiazioni, grazie allo sponsor Ubi Banca Popolare di Bergamo, della «regina» della mostra, e della «campionessa di razza».


Info utili
Oltre al grande parcheggio della Fiera, per i visitatori sarà disponibile a pagamento (2 euro) un parcheggio satellite presso il vicino aeroclub Taramelli. Promoberg e Bergamo Fiera Nuova mettono a disposizione gratuitamente, nella giornata di domenica, una navetta con tragitto parking Aeroclub/Fiera.
ORARI D'APERTURA La manifestazione apre i battenti alle ore 10 di venerdì 31 agosto, e si concluderà alle ore 19 di domenica 2 settembre, con i seguenti orari:
Venerdì: dalle ore 10 alle ore 22.30 (INGRESSO GRATUITO)
Sabato: dalle ore 10 alle ore 22.30
Domenica: dalle ore 9 alle ore 19
TICKET Venerdì: INGRESSO GRATUITO Sabato e domenica: Intero: 7 euro Ridotto (ragazzi dai 12 ai 16 anni e over 65 anni): 4 euro
Parcheggio: 2 euro
Info: www.fieradisantalessandro.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA