«Apriamo una nuova fabbrica Ma non troviamo magazzinieri»

«Apriamo una nuova fabbrica
Ma non troviamo magazzinieri»

La «Sandrini Metalli», realtà di Costa Volpino, sta aprendo un distaccamento a Chiari, al confine tra le province di Bergamo e Brescia.

La «Sandrini Metalli», realtà di Costa Volpino, sta aprendo un distaccamento a Chiari nel Bresciano, al confine con la provincia di Bergamo. «In aprile apriremo i battenti» spiega Lorenza Sandrini, legale rappresentante della società al Giornale di Brescia. Tutto bene, insomma? Non proprio: «L’ostacolo più grande - si sfoga la Sandrini - concerne la ricerca di nuovi dipendenti: ho già fatto una trentina di colloqui, ma non ho ancora trovato nessuna persona realmente motivata ad accettare gli incarichi che proponiamo. Tra le persone che ho incontrato alcune non se la sentivano nemmeno di venire a fare il colloquio a Costa Volpino perché la consideravano “troppo distante” da Chiari. Oppure candidati giovanissimi e senza esperienza o molto in là con l’età».

L’obiettivo è trovare «alcuni trentenni che si occupino di carico-scarico merce e un paio di persone che lavorino ai macchinari». Una decina sono inoltre le assunzioni che l’azienda ha in programma a Costa Volpino dove la sede della società che produce e vende lamiere grecate è in fase d’ampliamento: per aprile passerà dagli attuali 4.000 a 10mila metri quadri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA