Martedì 04 Maggio 2004

Carlo Pesenti guida l’Italcementi Giampiero, presidente del gruppo

Giampiero Pesenti, già amministratore delegato di Italcementi, è il nuovo presidente del gruppo mentre il figlio Carlo, che prima ricopriva la carica di condirettore generale, diventa consigliere delegato. Con lui arriva alla guida della società la quinta generazione dei Pesenti.

«Ora bisogna garantire la continuità. I risultati sono stati eccezionali negli ultimi anni e investiremo nelle risorse umane per garantire tale continuità», è stato il primo commento di Carlo Pesenti dopo le nomine decise dal cda, che ha indicato inoltre Giovanni Giavazzi, già presidente di Italcementi, alla vicepresidenza accanto a Pierfranco Barabani. Nel Cda, che avrà 18 componenti di cui 8 indipendenti, sono entrati Alberto Bombassei, Alberto Clò e Sabastiano Mazzoleni.

Intanto, sul fronte dei risultati c’è da registrare un fatturato in crescita nel primo trimestre per il Gruppo Italcementi: 1.004,5 milioni di euro il fatturato consolidato con un incremento del 6% rispetto allo stesso periodo del 2003. L’utile netto totale è di 46,3 milioni, con un balzo del 108,7%, mentre l’utile netto di competenza ha toccato i 31,3 milioni (+98,4%). Le cifre sono state diffuse dalla società, durante l’assemblea annuale dei soci. L’indebitamento finanziario netto totale al 31 marzo era pari a 1.798,3 milioni, in calo di 50,7 milioni rispetto al 31 dicembre del 2003.

Bene anche la Ciment Francais, società del Gruppo, che ha chiuso il primo trimestre 2004 con un fatturato di 666 milioni di euro, pari a +7,9% rispetto allo stesso periodo 2003. A parità di perimetro e tassi di cambio i ricavi sono aumentati dell’11,3%. L’effetto cambio ha inciso negativamente per 21,2 milioni di euro. Il risultato operativo, che ha beneficiato della crescita dell’attività, soprattutto in Francia e negli Usa, ha consentito di raggiungere un risultato operativo di 82 milioni (+33,6%).

(04/05/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags