Venerdì 01 Dicembre 2006

Le aziende bergamasche a «L’Artigiano in Fiera»

E’ numerosa e qualificata la presenza delle aziende bergamasche alla Fiera dell’artigianato di Milano, la più importante mostra mercato internazionale del settore che apre i battenti sabato 2 dicembre a Milano e si concluderà domenica 10 dicembre. Circa sessanta le aziende orobiche presenti con un loro stand, oltre ottanta se si considerano anche quelle rappresentate; una vera e propria fiera nella fiera che conferma Bergamo ai primi posti per livello di rappresentatività.

Molte le novità di questa edizione, che segna la presenza massiccia di aziende della Valle Brembana, sia in forma individuale sia all’interno dello spazio collettivo organizzato dalla Comunità Montana Valle Brembana con l’intento di promuovere il sistema artigianale, agroalimentare e ambientale della Valle. Da segnalare inoltre la presenza della Camera di Commercio e della Provincia interessati alla valorizzazione dei prodotti tipici e delle bellezze turistiche del nostro territorio, anche tramite un ricco programma di degustazioni offerte al pubblico.

A questo proposito risulta molto significativa la partecipazione di aziende aderenti al marchio «Bergamo città dei mille… Sapori», intervenute anche grazie all’incentivo promosso dalla CCIAA. Il settore tessile e abbigliamento è tra i più rappresentati della spedizione orobica, in linea con la tendenza del mercato che spinge un numero crescente di aziende di produzione a ricercare il rapporto diretto con il consumatore (spaccio aziendale o outlet). Sarà quindi possibile ammirare ed acquistare articoli di fattura artigianale quali, abbigliamento in cachemere, guanti, cravatte, camicie, pelletteria, pellicceria e biancheria per la casa che vedono proprio nella Valle Seriana uno dei distretti di produzione più importanti d’Italia.

Vasta la proposta di articoli regalo e oggettistica che va dalla bigiotteria, alle candele, alle ceramiche ai prodotti per la persona. Come di consueto molto qualificata la presenza di aziende del settore arredamento che proporranno ambientazioni di pregio ad opera e idee innovative di arredo che spaziano dalle cucine, alle ambientazioni domestiche alle stufe ad alto rendimento, alle scale interne ed esterne di pluripremiate aziende bergamasche quali: La Stufa Bergamasca di Pedrengo, Il Mobilificio Marchetti di Cologno al Serio, il Mobilificio Facchinetti di Trescore. Da segnalare la presenza della ditta Austoni Settore Design di Chiuduno da anni, in fiera, è tra gli stand più ricercati per il design degli elementi d’arredo presentati, progettati e realizzati a mano dal giovane designer Dario Austoni.

L’artigianato artistico conferma presenze eccellenti tra cui il maestro Angelo Biffi che da oltre trent’anni è tra i più apprezzati decoratori e restauratori della provincia, ritenuto un vero esperto nella lavorazione artistica del gesso e Giovanna Bertoli che presenterà terrecotte e maioliche artistiche fatte interamente a mano. Quest’anno il ristorante Bergamasco sarà allestito dalla Cooperativa di Città Alta, meglio nota come Il Circolino, che delizierà i visitatori con piatti della tradizione gastronomica bergamasca, promuovendo contemporaneamente uno dei gioielli turistici mondiali: Città Alta.

L’Artigiano in Fiera dal 2 al 10 dicembre dalle ore 10 alle 23 sabato e festivi e dalle 15 alle 23 nei feriali; ingresso gratuito, accesso ai padilgioni da Porta Teodorico (MM Lotto Fiera), Porta Carlo Magno, Porta Eginardo, Porta Colleoni, Porta Scarampo, Porta Arduino.(01/12/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags