Mercoledì 29 Dicembre 2004

Tenaris batte Fintecna l’arbitrato porta 92,6 milioni

Tenaris-Dalmine ha vinto l’arbitrato che la opponeva alla Fintecna e incasserà più di 92 milioni di euro. La notizia è stata confermata dal gruppo Tenaris, che è leader dei tubi d’acciaio e che fa capo alla famiglia Rocca, con un comunicato. Fintecna - la società debitrice - è la società pubblica che ha incorporato l’impresa statale Ilva, a cui faceva capo anche la Dalmine, controllata dalla Tenaris. Proprio Tenaris aveva avviato la causa per recuperare qualsiasi ammontare che Dalmine avesse dovuto pagare per un contenzioso promosso nei suoi confronti da Bhp Billiton Petroleum, contenzioso che si è concluso nel dicembre 2003..

In base a quanto stabilito ora dal lodo, Fintecna «sarà tenuta a pagare» a Tenaris 92,6 milioni di euro. Tenaris, attraverso la controllata Technint Investment Netherlands Bv, aveva avviato la causa arbitrale contro Fintecna nel 2001.

(29/12/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags