Mercoledì 22 Settembre 2004

Treviglio e Gera d’Adda: un marchio identifica qualità, tradizione e stile del mobile d’arte

Verrà presentato venerdì 1° ottobre, alle ore 20.30, nell’ambito della manifestazione «Brignano che produce», nello splendido Palazzo Visconti di Brignano Gera d’Adda, il Marchio identificativo del «mobile d’arte di Treviglio e Gera d’Adda» promosso e depositato a livello comunitario dall’Associazione Artigiani di Bergamo.

Si tratta di uno dei traguardi raggiunti e rientranti nel progetto «Azioni di sostegno per comparti in difficoltà della provincia di Bergamo», approvato e finanziato dalla Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, presentato nei mesi scorsi dall’Associazione Artigiani nell’ambito della Convenzione Artigianato 2003 - 2005.

Il progetto è nato dai risultati raccolti attraverso indagini conoscitive condotte tra le piccole e medie imprese del mobile d’arte lo scorso anno e con l’obiettivo di analizzare i fattori di crisi legati all’internazionalizzazione. Tra le possibilità offerte, oltre alla pianificazione di azioni promozionali quali fiere di settore e pubblicità, anche la creazione di un marchio di identificazione territoriale al fine di diffondere l’immagine di un prodotto di alta qualità, lunga tradizione e stile raffinato.

All’incontro, oltre ad autorità istituzionali e imprenditori locali, saranno presenti i partners principali del progetto, in particolare i docenti dell’Università di Bergamo, prof.ssa Mariella Piantoni e il dott. Gianpaolo Baronchelli, nonché l’esperto e storico del settore arch. Luigi Cassani, che hanno collaborato alla stesura del protocollo per le aziende e alla realizzazione del Logo.

(22/09/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags