A Scanzo ultimo giorno di scuola in piazza Saluto dal vivo ma solo per alcuni studenti
Una lezione all’aperto in una scuola elementare di Torino (Foto by Ansa)

A Scanzo ultimo giorno di scuola in piazza
Saluto dal vivo ma solo per alcuni studenti

Sabato 6 giugno gli alunni delle classi quinte elementari e delle terze medie si saluteranno in piazza insieme agli insegnanti, rispettando le distanze e coi i dispositivi di protezione.

L’anno scolastico volge al termine e l’Amministrazione comunale di Scanzorosciate ha deciso di salutare gli alunni che terminano il ciclo di primaria e secondaria di primo grado: sabato 6 giugno, ultimo giorno di scuola, bambini e insegnanti si saluteranno dal vivo, all’aperto e nel pieno rispetto delle norme relative alla prevenzione dei contagi da Covid-19

Nella mattinata le quinte delle scuole primarie di Scanzo e Rosciate si troveranno in Piazza Costituzione, mentre per quelle di Tribulina l’appuntamento è nel piazzale antistante la scuola. Nel pomeriggio sarà il turno delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, che si ritroveranno in Piazza della Costituzione.

Ogni bambino si recherà sul posto con un solo genitore accompagnatore; ciascuno dovrà essere provvisto di mascherina e avrà una postazione riservata e segnalata da un cono, in modo che le distanze di sicurezza vengano rispettate. Ingressi e uscite saranno differenziati e i gruppi arriveranno ad orari scaglionati per evitare assembramenti e garantire un afflusso ordinato.

Protezione civile e polizia locale provvederanno alla misurazione della temperatura e assicureranno il rispetto delle norme.

«In questi mesi i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze delle nostre scuole hanno dovuto affrontare una sfida enorme - spiega l’assessore all’istruzione Barbara Ghisletti - per alcuni di loro quest’anno si conclude un ciclo importante e si aprono nuove prospettive. Crediamo sia un passaggio fondamentale, che non può e non deve passare inosservato».

«Sabato ci ritroveremo per un saluto e un arrivederci a scuola - spiega il Sindaco Davide Casati - ; sarà un momento semplice ma di grande significato, anche come segnale della nostra volontà di riprendere a vederci in presenza, o almeno della nostra disponibilità a impegnarci affinché ciò possa avvenire al più presto e nel rispetto di un giusto equilibrio tra il diritto alla salute e le esigenze di socialità dei più giovani».

All’incontro con gli alunni saranno presenti il sindaco Davide Casati, l’assessore all’Istruzione Barbara Ghisletti, il Dirigente Scolastico Prof. Luigi Airoldi, la Dr.ssa Laura Ferretti (che ha sostituito il Dirigente negli ultimi mesi), oltre ad un’insegnante per consiglio di classe in rappresentanza del corpo docenti e ai referenti dei comitati genitori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA