Malore appena dopo il fatidico «Sì» Lo sposo in ospedale, festa rinviata

Malore appena dopo il fatidico «Sì»
Lo sposo in ospedale, festa rinviata

Momenti di apprensione sabato mattina, a Calolziocorte, poco dopo le 12,30 nel santuario del Lavello per un malore che ha colpito un giovane sposo di 28 anni, residente a Brembate, dopo aver pronunciato il fatidico sì.

Tutto si era svolto nella massima tranquillità con il ritrovo al santuario degli invitati e della sposa, anche lei 28enne e residente a Calolziocorte nella frazione di Foppenico. Due lenzuola con le scritte d’auguri degli amici erano state posizionate sul percorso per arrivare al santuario. A celebrare il matrimonio il parroco è stato don Angelo Belotti. «Tutto si è svolto regolarmente – ricorda don Angelo – con una bella e gioiosa cerimonia. Al termine i due sposini stavano posando per delle foto all’interno del santuario, quando lo sposo si è sentito male e si è accasciato a terra».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 ottobre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA