Sabato 26 Febbraio 2011

C'è gusto a Verdello
Tutti sul Battello

Dieci euro per il pranzo di lavoro, 18-25 euro per una cena completa, vino compreso. E' una politica dei prezzi volutamente popolari: visti i tempi difficili per tanti consumatori, anche il mondo della ristorazione si adegua. Il prezzo contenuto non vuol dire – comunque – che si mangi poco o male. Questo no, anzi, tutto è più che decoroso.

Cibo e servizio. Il “prezzo fisso tutto compreso” è la caratteristica che sta facendo funzionare a mille la cucina della Trattoria Il Battello di Verdello, gestito da cinque anni da Roberto Aglio e Maria Pianzoli, quarantenni pieni di voglia di fare e innamorati del loro lavoro. «Siamo partiti – affermano - da convinzioni semplicissime: il costo delle materie prime incide ancora piuttosto poco sul costo complessivo di un pasto, soprattutto se sai comprare e in cucina sei capace di non sprecare.

Quindi, limitando la scelta dei piatti, contenendo i costi del personale, abbiamo puntato tutto sul rapporto qualità-prezzo, quello che tutti andiamo cercando, tenendo i prezzi più bassi possibile e soprattutto fissi, così il cliente sa di non avere sorprese. Ormai sono anni che abbiamo questa impostazione di lavoro, con soddisfazione nostra e della clientela, visto che ritorna spesso».

Sia Roberto Aglio che Maria Pianzoli vengono da altre esperienze nel mondo dei pubblici esercizi ed ora stanno mettendo a frutto quanto hanno appreso in anni di contatto con la clientela. Sono così soddisfatti della formula attuata al “Battello” di Verdello che dal dicembre scorso l'hanno adottata anche in un altro locale di cui hanno ritirato la conduzione, il “Villa Manzoni” nel centro di Cologno al Serio. Qui, oltre al ristorante, ci sono anche undici camere d'albergo da gestire.

«Al Villa Manzoni – affermano – abbiamo trasferito la stessa formula di successo del Battello. Certo, l'avvio è sempre difficile, ma quando la clientela comincia a capire la nostra filosofia si affeziona e torna. Noi facciamo ogni sforzo per dare il massimo». Scorrendo i menù, presenti anche in internet, si vede alla base di tutto una grande programmazione: i menù sono variati settimanalmente e pubblicati su internet con largo anticipo. «Qui vale il “menù fisso”: ogni giorno la cucina prepara un paio di primi e un paio di secondi piatti. Il vino bianco e rosso “della Casa” è sfuso ma dignitoso, viene dalla zona del Chianti. Non manca però una Carta dei Vini, mentre è consigliata la visita alla sottostante cantina secentesca con volta a botte in mattoni originali.

«Resta inteso – continuano Aglio e Pianzoli - che su prenotazione si può sempre ordinare un menù su misura. Per eventi come ricorrenze, feste, cresime o matrimoni predisponiamo menù mirati con prezzo diverso, ma normalmente, se uno entra e non ha pretese particolari, mangia quello che abbiamo previsto e paga 10 euro a pranzo e 25 la sera».

Per il pranzo di lavoro a 10 euro tovaglioli e tovaglie sono di carta, ma il menù non è misero: buffet di verdure sempre disponibile, un primo e un secondo piatto, vino della casa, acqua e caffè. La sera tovaglie e tovaglioli sono di tessuto, vengono serviti un ricco antipasto caldo e freddo, due primi piatti, due secondi di carne, il dessert della casa, vino bianco e rosso, acqua, caffè in moka. C'è anche un menù a 48 euro, che comprende la “gran catalana di crostacei”, una specialità del locale, solo su prenotazione.

Roberto Vitali

Informazioni


Trattoria Il Battello
via Solferino 18 Verdello
tel. 035.4829807 http://ilbattello.it/home.html
info@ilbattello.it

Villa Manzoni
Piazza Garibaldi 2/A Cologno al Serio
tel.035.4183152 www.villamanzoni.net

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags