Martedì 03 Gennaio 2012

Con Distilleria Bottega
l'euro finisce in bottiglia

Per commemorare l'Euro, che nel 2012 compie 10 anni, la Distilleria Bottega presenta una riedizione della bottiglia disegnata già dieci anni fa in occasione della nascita della nuova moneta, e che ancor oggi è ricercata dai collezionisti. La bottiglia è stata realizzata in vetro soffiato a bocca nella soffieria di famiglia (Soffieria Alexander) dai maestri vetrai che, da oltre 25 anni lavorano insieme alla Distilleria Bottega per creare le bottiglie destinate a contenere la raffinata e morbida grappa Alexander.

Per realizzare ogni bottiglia servono dai 25 ai 30 minuti di lavoro del maestro vetraio che, con pinze, tenaglie e l'aria dei suoi polmoni, modella ogni bottiglia, unica in ogni suo esemplare, diventando così un oggetto simbolo dell'artigianato veneto. La forma della bottiglia è quella classica usata per le grappe Alexander e contiene il simbolo dell'euro, oltre naturalmente alla Grappa da Uve di Prosecco, ottenuta con una tripla distillazione a bagnomaria e sottovuoto. Ne sono stati realizzati 1000 esemplari che verranno venduti nei negozi di specialità in tutta Europa.

Sandro Bottega commenta: “Design e qualità sono da sempre l'obiettivo della nostra ricerca, cercando di interpretare al meglio il nostro tempo nel gusto estetico e nei sapori. Un brindisi all'euro, anche se tanto ci ha fatto soffrire”.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags