Martedì 27 Settembre 2011

«Nissan Evalia»
per tutta la famiglia

«Family car accessibile» è una definizione assai diffusa nel settore per descrivere un mezzo di trasporto fra i più essenziali sul mercato. Ora Nissan cerca di innovare, trasformandola, questa concezione e questa pratica automobilistica.

Come? Con Evalia, una monovolume economica, che si presta al trasporto di tutta la famiglia e, in più secondo il costruttore giapponese, "presenta una differenza macroscopica: è tutt'altro che essenziale. Evalia può ospitare fino a sette passeggeri garantendo il medesimo comfort di una normale autovettura.

Ma non finisce qui. Si guida come un'auto, si manovra come un'auto e si comporta come un'auto... ma vanta una spaziosità che nessuna vettura ordinaria sarebbe in grado di offrire" Nata da un'evoluzione del pluripremiato NV200, che nel 2010 ha vinto il titolo di European Van of the Year, Nissan Evalia è progettata per resistere alle mille sollecitazioni della vita quotidiana: spazio e robustezza "a prova" di una famiglia intera. Pur avendo dimensioni esterne non superiori agli MPV (Multi-Purpose Vehicles) rivali, Evalia presenta un maggiore spazio interno tutto giocato sul connubio fra comfort e praticità.

"Evalia ha le stesse qualità che hanno convinto i giornalisti di settore a incoronare NV200 come Van of the Year 2010. È un veicolo compatto, facile da guidare ed estremamente versatile; in più accoglie fino a sette passeggeri", dicono ancora in casa Nissan. Per poi aggiungere: "Ma soprattutto, a bordo di Evalia ci si sente davvero a proprio agio, grazie a dotazioni di pregio come i materiali interni e i profili a effetto alluminio della strumentazione e della consolle centrale".

Evalia affianca la compattezza delle dimensioni esterne ad un design personalizzato. La griglia è valorizzata da inserti cromati, mentre paraurti, maniglie e retrovisori sono in tinta carrozzeria. Inoltre, i pannelli laterali sono completamente finestrati. Disponibile in versione a cinque o sette posti, ha spazio in abbondanza per ospitare comodamente i passeggeri (gli adulti possono occupare la fila più arretrata senza disagio) e i relativi bagagli: se con tutti i sedili installati lo spazio di carico raggiunge 900 litri, abbattendo i sedili osteriori la capacità disponibile balza a 2900 litri.

Evalia sarà declinata in tre varianti: un motore benzina da 1,6 litri e due motorizzazioni diesel dCi da 1,5 litri da 90 CV e 110 CV. Il nome "Evalia" potrebbe suonare familiare. Chi ha buona memoria ricorderà sicuramente Nissan Evalia, il concept di monovolume ideato da Nissan Design Europe e presentato nel 2003 al Motor Show di Ginevra.

Daniele Vaninetti

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags