Lunedì 26 Marzo 2012

Su Volkswagen Polo
anche il benzina/gpl

Con 11 milioni di auto vendute, da 37 anni la Volkswagen Polo è un punto di riferimento per la sua categoria. Nel 2011 ha confermato la sua forza guadagnando la pole position nel segmento B a livello europeo. Una leadership che ha mantenuto anche nei primi due mesi del 2012.

«Dopo un 2010 di successo, anche il 2011 è stato un anno eccezionale per la Polo. Diventare la numero 1 nel suo segmento in Europa, conferma che la nostra compatta è la prima scelta di un auto per molti clienti. Infatti, soltanto nell'Europa occidentale ne sono stati venduti più di 340.000 esemplari», afferma Xavier Chardon, responsabile per le vendite in Europa del Gruppo Volkswagen.

Fin dal debutto nel 1975, la Volkswagen ha continuato a migliorare ogni dettaglio della Polo con l'obiettivo di rispondere alle esigenze dei clienti. Nel 2009 è stata presentata l'attuale generazione del modello, la quinta della sua lunga storia. I punti di forza sono il design dinamico, l'ampia gamma di equipaggiamenti per la sicurezza e le moderne motorizzazioni disponibili.

La Polo è tra le vetture leader anche in termini di qualità, comfort e piacere di guida. Inoltre, nella versione BlueMotion, la compatta della Volkswagen offre consumi ed emissioni eccezionalmente contenuti (3,4 l/100 km nel ciclo combinato e 89 g/km di CO2) a un prezzo accessibile.

Anche in Italia la Polo resta una vettura molto apprezzata. Nel 2011 ne sono state vendute oltre 45.200 e quasi 7.000 nei soli primi due mesi del 2012. Ora viene proposta con una gamma in grado di soddisfare le più svariate esigenze dei clienti.

Per quanto riguarda i motori, per esempio, sono disponibili tre efficienti unità a benzina con cilindrate di 1.2, 1.4 e 1.6 litri e potenze comprese tra i 60 e gli 85 cv, oltre a un un propulsore benzina/Gpl 1.6 da 82 cv e due turbodiesel TDI con filtro antiparticolato 1.2 (75 cv) e 1.6 (90 cv). Ci sono, poi, due versioni automatiche (il 1.4 benzina 85 cv e il 1.6 Tdi da 90 cv) che adottano il cambio DSG a doppia frizione, un'autentica chicca tecnologica della Volkswagen. Non a caso è offerto di serie sulla Polo GTI, la sportiva della famiglia, che grazie al motore 1.4 TSI con doppia sovralimentazione dispone di 180 cv.

La gamma prevede tre livelli di allestimento - Trendline, Comfortline e Highline - tutti già dotati di serie di una dotazione di sicurezza che comprende ESP, ABS, airbag per conducente e passeggero anteriore e airbag laterali anteriori test/torace. Di recente, la gamma Polo è stata oggetto di un riposizionamento che ha interessato le versioni Turbodiesel e che ha portato alla creazione della versione United dal prezzo particolarmente conveniente: 12.900 euro.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags