Il sogno dell’auto che vola Dalla Slovacchia, Aeromobil 3.0

Il sogno dell’auto che vola
Dalla Slovacchia, Aeromobil 3.0

È stata appena presentata la Aeromobil 3.0, nuovo prototipo di auto volante che ha incantato il pubblico del Pioneers Festival di Vienna. L’ha creata l’omonima azienda slovacca, ed è il risultato di un progetto sviluppato nel corso di 25 anni.

Non è certo la prima auto volante che vediamo (il concetto è degli anni ’70), ma è certamente quella più bella e spettacolare finora. Il design ricorda quello di una piccola sportiva combinata con eleganza a un aereo compatto e futuristico. Può portare due persone e un piccolissimo carico.

L’Aeromobil 3.0

L’Aeromobil 3.0

Nella sua versione da strada è poco più lunga di un furgone e non sembra particolarmente agile né veloce, ma d’altra parte non è questo il punto. Il fatto è che in pochi minuti si trasforma in un aereo altrettanto compatto. In altre parole il sogno di chiunque si deve sorbire code atroci in autostrada, magari tutti i giorni. Difficilmente però diventerà un oggetto alla portata di tutti in tempi brevi.

«Crediamo che il trasporto personale sia sul punto di cambiare per sempre», ha affermato il direttore esecutivo di Aeromobil Juraj Vaculik.Una frase che abbiamo già sentito diverse volte ultimamente, ma si parlava di auto con guida.

L’interno del veicolo slovacco

L’interno del veicolo slovacco

Questa, invece, è un vero e proprio sogno fantascientifico. Un sogno che è già concreto, visto che il prototipo precedente ha già ottenuto i permessi di volo nel paese di origine, e che questo dovrebbe ottenerli presto. Tra le dotazioni di bordo ci sono anche il pilota automatico e un paio di paracadute. AeroMobil 3.0 pesa 450 kg, è a due posti e monta un motore che supera i 160 km orari a terra e i 200 in volo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA