Sulle tracce dei lupi

Sulle tracce
dei lupi

Il cattivo di tutte le favole è sempre il lupo, simbolo delle nostre paure, ma anche del lato più selvaggio della natura. Come dice Alfred Hitchcock, maestro del brivido, «ciò che ci spaventa oggi è esattamente la stessa cosa che ci spaventava ieri. È solo un lupo diverso». Max Solinas, scultore noto e apprezzato, racconta nel suo romanzo d’esordio «Il lupo e l’equilibrista» (Garzanti) la storia di un’amicizia insolita tra un lupo grigio e un uomo, Chris.

Il cattivo di tutte le favole è sempre il lupo, simbolo delle nostre paure, ma anche del lato più selvaggio della natura. Come dice Alfred Hitchcock, maestro del brivido, «ciò che ci spaventa oggi è esattamente la stessa cosa che ci spaventava ieri. È solo un lupo diverso». Max Solinas, scultore noto e apprezzato, racconta nel suo romanzo d’esordio «Il lupo e l’equilibrista» (Garzanti) la storia di un’amicizia insolita tra un lupo grigio e un uomo, Chris.

Il lupo ha subito la malvagità degli uomini e non si lascia più avvicinare, mentre Chris ha bisogno di ritrovare la strada e l’equilibrio perduto. Insieme compiono un viaggio verso la cima di una montagna, maestra di vita, aiutandosi a vicenda per ottenere consapevolezza di sé e del mondo. La paura più profonda di Mia Canestrini, autrice de «La ragazza dei lupi. La mia vita selvaggia tra i lupi italiani» (Piemme), è quella di smarrire i suoi obiettivi, di non riuscire a realizzare i suoi sogni. Nel momento peggiore, quando gli ostacoli le sembrano insuperabili, si mette sulle tracce dei lupi: studentessa di Scienze Naturali, deve cercare segni di presenza di questi animali per studiarne la genetica. Così diventa una lupologa tra le più preparate, e trova la sua personale strada verso la libertà. Sembra che sia il lupo, infine, il responsabile di una tragedia avvenuta nel bosco, ne «Il lupo e la farfalla» (Mondadori) di Francesco Niccolini, autore di testi teatrali per i più grandi attori italiani. Un ragazzo e suo nonno, il capocaccia, vanno alla ricerca della verità, partendo da una radura dove volano farfalle dalle ali nere. Una storia avventurosa e poetica, immersa nel silenzio incantato della natura. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA