Mercoledì 17 Aprile 2013

Scelte intelligenti
per stare in salute

Scienza e Buon Senso. La ricerca scientifica e la libera scelta, protagoniste mercoledì 17 aprile, in tutta Italia per sensibilizzare la popolazione a fare scelte intelligenti. Anche quest'anno ALT, in occasione della seconda edizione della Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi, evento unico al mondo di questo genere, ideato e promosso con il Patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Coni, Lega Calcio Serie A, Aia (Associazione Italiana Arbitri), Fcsa (Federazione Centri per la Diagnosi della Trombosi e la Sorveglianza delle Terapie Antitrombotiche) e Siset (Società Italiana per lo Studio dell'Emostasi e della Trombosi), ha coinvolto tutto il paese con tante iniziative che hanno registrato il tutto esaurito da nord a sud.

A Milano, nella splendida cornice dell'Arena Civica, grazie alla collaborazione del CSI, Centro Sportivo Italiano, tutti gli studenti dell'Istituto Santa Gemma di Milano, dalla 1° alla 5° elementare, si sono cimentati nei giochi di una volta: salto con la corda, corsa nei sacchi, tiro alla fune, gioco con le bocce …, scoprendo il piacere di stare all'aria aperta, facendo movimento e divertendosi in compagnia.

A dare il via ai giochi Lidia Rota Vender, presidente di ALT, Andrea Monti, direttore de La Gazzetta dello Sport, Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute del comune di Milano, Massimo Achini, presidente CSI, Giuseppe Valori, presidente Comitato provinciale CSI. Sì a una vita più sana anche da parte degli arbitri della Serie A in campo a San Siro nella semifinale di ritorno di Tim Cup Inter-Roma con la maglia della campagna “Questa è scienza-Questo è buonsenso”.

A Bari, all'Arena della Vittoria, dopo l'incontro con gli esperti sull'obesità nei bambini, i possibili fattori di rischio e la prevenzione, studenti e popolazione hanno partecipato con entusiasmo ai giochi sul prato organizzati in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Federazione Italiana Badminton. A Palermo, medici ed esperti presso Palazzo Steri hanno discusso di trombosi, prevenzione cardiovascolare e sane abitudini, con particolare attenzione al mondo femminile. Al termine del convegno patrocinato dal Ministero della Salute e dall'Università degli Studi di Palermo, tutti in campo per il triangolare di basket, realizzato in collaborazione con il Centro Universitario Sportivo - CUS di Palermo, in cui medici e magistrati sono scesi in campo per dare il buon esempio!

L'invito a scegliere uno stile di vita sano, usando il buonsenso è stato anticipato sabato 13 aprile in Piazza Duomo a Milano dall'evento Pedala con il cuore, (qui il video) organizzato da ALT in collaborazione con BikeMi, e lunedì 15 aprile presso la sede di Gazzetta dello Sport. In una gremita Sala Montanelli i bambini dell'Istituto statale Elsa Morante hanno incontrato la Squadra della Salute capitanata da Dan Peterson. A fare gli onori di casa insieme alla presidente di Alt, Lidia Rota Vender e il direttore, Andrea Monti, il giornalista sportivo Daniele Redaelli.

A portare la bandiera del buon senso, Antonio Rossi, campione olimpionico e mondiale di Canoa Kayak e assessore allo Sport e Politiche per i giovani Regione Lombardia, Massimo Achini, presidente CSI (Centro Sportivo Italiano) testimone dell'alleanza sport e prevenzione, ingredienti anche di Gazzetta CUP, di cui ALT è la charity partner 2013. Madrina dell'appuntamento Federica Fontana, conduttrice televisiva, mamma di due figli e moglie felice, che alla forma fisica e allo stile di vita sano, ha dedicato anche un blog.

Protagonisti assoluti i grandi campioni dello sport che hanno sottoscritto il manifesto della Salute, che raccoglie in dieci punti semplici ma fondamentali le mosse indispensabili per salvaguardare la propria salute e sconfiggere le malattie cardiovascolari fin da bambini.

Gianluca BASILE
Guardia dell'Olimpia EA7 Milano, un titolo europeo e un bronzo, un argento olimpico con la Nazionale Italiana, fra Italia e Spagna 4 scudetti e un Eurolega.

Felice NATALINO

Giovane calciatore, promessa dell'Inter, ha esordito in serie A e in Champions a 18 anni. Un Mondiale per club, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana già nel palmares. Ha dovuto fermarsi per essere operato al cuore e sta aspettando l'ok dei medici per ritornare in campo.

Billy Alessandro COSTACURTA
Ventuno campionati nel Milan, 663 presenze , 2 Coppe Intercontinentali, 5 Champions e 7 scudetti. Con la Squadra Nazionale al secondo posto nel Mondiale 1994.

Valentina MARCHEI
Quattro titoli di campionessa italiana di pattinaggio su ghiaccio.

Igor CASSINA
Lo zar della sbarra, primo italiano a vincere un oro olimpico in questa specialità della ginnastica.

Anita TORTI
Sfidante al titolo mondiale di boxe. Una delle tre pugilesse professioniste italiane, avvocato civilista.

Alessia TROST
Campionessa mondiale juniores del salto in alto. A 20 anni diventa la terza italiana a superare i 2 metri, miglior prestazione mondiale dell'anno.

Silvia PARENTE
Multisportiva con un grave difetto della vista. Un oro e tre bronzi nello sci alpino alla Paralimpiade di Torino, campionessa del mondo di vela non assistita e di arrampicata.

Caterina BOSETTI
Alzatrice, è il futuro della pallavolo italiana. Esordisce in serie A a 15 anni, oggi ne ha 19. Ha già vinto una coppa del Mondo assoluta, un titolo mondiale e uno europeo juniores e 2 coppa Italia.

Elisabetta SANCASSANI
L'unica italiana ad aver vinto una medaglia, un bronzo mondiale, in un'arma olimpica, da due titoli mondiali under 23, un oro, un argento e un bronzo ai campionati Europei e 12 titoli ai Campionati italiani.

Guarda la campagna e consulta i programmi di Questa è scienza. Questo è Buonsenso


ALT ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile questa iniziativa e che con il proprio lavoro e la propria dedizione contribuiranno al successo della campagna Questa è Scienza. Questo è Buon Senso.



a.ceresoli

© riproduzione riservata