Giovedì 16 Luglio 2009

È tempo di sole
e prova costume

Anche se l'estate è già inoltrata non è mai troppo tardi per prepararsi alla fatidica prova costume. E ancora meno lo è per mantenere una pelle bella, abbronzata in modo uniforme e nella massima sicurezza, seguendo qualche piccolo consiglio utile delle estetiste dell'Associazione artigiani. Tra queste Anna Rosa Martinelli di Albano Sant'Alessandro, referente per il settore area Servizi alla Persona.

Idratazione e protezione
«Settimanalmente - spiega - è fondamentale tenere pulita la pelle con un buon prodotto esfoliante che permette di evitare le bruciature allo strato corneo quando si prende il sole, che produce l'effetto macchia. È opportuno poi usare dei buoni idratanti e, al mare, dei prodotti ad altissima protezione: contrariamente a quanto si crede, infatti, l'elevata protezione non impedisce affatto l'abbronzatura, perché crea uno "schermo" che limita i raggi che scottano e invece lascia filtrare i raggi abbronzanti. L'importante, in ogni caso, è che siano prodotti di alta qualità. Per questo l'invito che rivolgo a tutti è quello di rivolgersi a dei professionisti che conoscono tali prodotti perché li provano e li testano nel lavoro quotidiano, oltre ad essere persone in grado di consigliare ed indirizzare davvero verso il trattamento più adatto al tipo di pelle che si ha».

La pulizia del viso
In particolare, per chi soffre di acne, questo è il periodo giusto per sottoporsi a una buona pulizia del viso, come sottolinea Carla Tiraboschi di Zogno. «Il calore - spiega - detossina la pelle e, con un buon peeling, assieme a un'alimentazione a base di vitamine possiamo favorire la sua preparazione a ricevere nel migliore dei modi l'abbronzatura. Sempre per il viso, nei centri estetici, è possibile fare delle applicazioni di fogli di collagene, che aderiscono perfettamente alla pelle e, oltre a tonificarla e rigenerarla, hanno un'ottima funzione elasticizzante». Per riuscire a perdere qualche centimetro sui fianchi e rassodare la pelle in poco tempo, i centri estetici naturalmente propongono anche trattamenti che fungono un po' da «terapie d'urto».

Contro il gonfiore
«Tra questi - aggiunge Anna Rosa Martinelli - c'è l'utilizzo di prodotti specifici per la talassoterapia che, applicati con un massaggio adeguato, permettono di rimuovere i ristagni liquidi con funzione "sgonfiante"». «Ideali - interviene Carla Tiraboschi - sono anche massaggi e idromassaggi con oli essenziali che eliminano il gonfiore dalle gambe. L'uso di creme idratanti in questo periodo è indispensabile per il corpo perché la pelle, con l'umidità e il sudore, tende a rimanere opaca». «Dopo l'estate - conclude Tiraboschi -, finite le ferie, nei centri estetici saranno disponibili prodotti per viso e corpo a base di cellule staminali vegetali, che fungono da vettori per migliorare e potenziare gli altri trattamenti: sono ideali come riempimento, ricompattamento e tonificazione cutanei».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata