Mercoledì 04 Giugno 2014

Azzurro, verdeoro i colori mondiali
e la moda impazza e fa il tifo

Mario Balotelli con la divisa della Nazionale

Maglia iper aderente e rigorosamente azzurra con il tricolore che risalta in quel cielo terso dipinto di blu, richiamato anche sulle maniche. Due eleganti stripes bianche, come il pantaloncino. Puma e Figc hanno lavorato in tandem per il kit brasiliano che accompagnerà la Nazionale italiana ai Mondiali di calcio in Brasile. Indossata la prima volta nella partita amichevole di marzo contro la Spagna, a Madrid, ora la divisa è pronta nelle valigie dei nostri azzurri. Una maglia che prima di tutto punta alle performance tecniche: è infatti dotata della nuova tecnologia Puma «Pwr Actv» che contribuisce a massimizzare la potenza muscolare. Il risultato è un miglioramento delle prestazioni. Le maglie hanno infatti lo speciale tape «Actv» strategicamente collocato all’interno del capo per fornire un micro-massaggio sulla pelle:«Lavorando in sinergia con il corpo, forniscono ai giocatori un più veloce approvvigionamento energetico per consentire un recupero più efficace ai muscoli» spiegano da Puma. Sul design, invece, il rimando è alla tradizione artigianale italiana: la maglia ha un look sartoriale, una vestibilità slim e il colletto botton down con l’abbottonatura «su misura». Con la curiosità delle scarpette by Puma: la destra è rosa, la sinistra è blu ed insieme formano la nuova colorazione «Tricks». Un omaggio al Brasile con la colorazione «Beetroot Purple» - ispirata alla spettacolare orchidea Cattleya labiata - e la «Bluebird» - agli incantevoli paesaggi del Sud America - e saranno indossate da giocatori come Balotelli, Chiellini e Buffon.

E sarà una parata di colori accesi e di maglie ipertecnologiche questo Mondiale brasiliano, tra divise firmate Nike e Adidas, brand che tradizionalmente si spartiscono il mercato calcistico. Si parte con i padroni di casa che non rinunciano al tradizionale verdeoro con l’introduzione da parte di Nike dello scollo a «Y», mentre i bordi verdi delle maniche sono più sottili rispetto alla versione precedente. Classici i pantaloncini blu royal, lo stemma ha subìto un restyling con l’ utilizzo dell’oro per le stelle. È Nike anche la divisa inglese - completamente bianca - e francese: maglia blu con colletto bianco e bottoncini, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi.

All’insegna della tecnologia, come pure la maglia argentina by Adidas: il celeste passa da chiaro a scuro e la transizione è accompagnata dalle strisce che simulano lo sventolare della bandiera. Pesa 100 grammi ed è tra le più leggere.

Adidas anche per la maglia verde dei messicani (calzoncini bianchi e calzettoni rossi, per comporre la bandiera della nazione) e per la Germania, con una grande novità in fatto di divisa: addio ai calzoncini neri, il completo è totalmente bianco. Questo anche per recepire le direttive della Fifa che predilige completi di un solo colore. Stessa sorte anche per la Spagna: addio ai calzoncini blu scuri, che diventano di un rosso più scuro rispetto alla maglia. Blu intenso per il Giappone, i bordi sono rosa salmone, con una striscia orizzontale che scorre sulla spalle; rosso scuro per la Russia. La più contestata? Pare quella della Colombia: giallo classico, strisce oblique blu, inserti rossi. E Adidas non avrebbe gradito le critiche, tanto che sull’account twitter ufficiale del marchio sarebbe apparso questo messaggio, subito rimosso: «Se non vi piace la nuova maglia della nazionale colombiana potete anche non comprarla». Si sa, anche sulla divisa, come per tutto il calcio, basta parlarne e soprattutto quando si scende in campo per la coppa più importante. Tanto che il fenomeno sportivo ha scatenato il mondo della moda, con capsule collection dedicate all’evento. gadget, ma non solo, tra t-shirt e accessori. orologi, bracciali, borse e scarpe. I colori? Dai nostri tradizionalissimi verde-bianco-rosso, per tifare Italia, ma anche verde-oro, per ricordare il Brasile. E tornando alla nostra maglia azzurra, Puma si è inventata l’iniziativa «CelebriAMO La Maglia». Tutti i tifosi del mondo potranno esprimere la propria vicinanza ai nostri campioni collegandosi al sito www.pumafootballclub.com. Mettiamoci comidi, e prepariamoci a vivere queste «Notti Magiche».

Fabiana Tinaglia

© riproduzione riservata