Cividini a tutta maglia Ecco chi  sfila a Milano

Cividini a tutta maglia
Ecco chi sfila a Milano

Le collezioni hanno sempre un motivo, un particolare, un tema ricorrente che le caratterizza e le lega chiaramente alla stagione di riferimento.

Il dettaglio in maglia è l’elemento con cui Cividini, maison bergamasca virtuosa della maglieria, ha deciso di caratterizzare la collezione A/I 2015. Particolari di maglia, in svariati filati e punti, ricorrono in molti capi permettendo a CIVIDINI di dare una dimostrazione di eclettismo costruttivo e di grande perizia esecutiva; i capi non hanno solamente dei particolari di maglia, alla maglia viene affidato il compito di compenetrarli, di aggiungere sapore artigianale, di renderli unici mitigando il rigore del design e delle linee con la fantasia della maglia con interventi che li rendono unici.

Sul gilet lungo viene trapuntato uno strato di tricot in supergeelong; sul cappottino diritto e corto viene agugliata una pelliccia ecologica in alpaca; lo spencer è assemblato con maniche, lista e revers di maglia in punto milano; il cappotto over size termina con le maniche in tricot. E poi: il caban è doppiato con una pelliccia ecologica in alpaca; l’abito in lana leggera ha il carrè e le maniche in lana merino rasata; il cappotto a vestaglia è arricchito di un largo bordo a balzine bicolori in merino; il gilet di visone è ricavato da assemblaggio di strisce di visone e fettucce di lana; la gonna in lana leggera fa spuntare da sotto l’orlo una balza di lana finita a punto cavallo. Per finre: il blazer a un bottone dalla linea allungata e slanciata si arricchisce di due grintosi inserti di maglia sulle maniche; il cappotto a lavorazione double in cashmere ha il dietro in maglia inglese di cashmere 2/36 mentre Il parka fuori è in poliestere opaco leggerissimo mentre l’anima è in cashmere high gauge.

Il tutto tra intarsi di visone, di cashmere, di maglia e visone, ma anche applicazioni di strati di poliestere sottilissimo laserato a motivi floreali con ricamo, dipinti tridimensionali e a spatola. A seguire la capsule del «Fatto a mano»: una mini serie di maglie in puro cashmere «soffiato» ed in cordonetto di supergeelong a tirature limitata e numerata realizzate su antichi telai a mano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA