La Vogue Fashion Night impazza E Biffi sostiene la moda africana

La Vogue Fashion Night impazza
E Biffi sostiene la moda africana

Il Beat of Africa si prepara a conquistare la Fashion Week milanese e lo fa grazie a un nome molto amato e conosciuto nella Bergamasca: per il terzo anno consecutivo Biffi Boutique e ITC Ethical Fashion Initiative confermano l’intento di sostenere i migliori talenti della moda africana introducendoli nella capitale italiana del fashion.

La frizzante creatività africana arriverà in città con un evento di inaugurazione durante la Vogue Fashion’s Night Out meneghina, martedì 22 settembre.

Biffi Boutique dedicherà le storiche vetrine di Corso Genova al progetto, esponendo per tutta la durata della settimana della moda i look della collezione donna P/E 2016 di quattro stilisti africani attentamente selezionati da Ethical Fashion Initiative: MaXhosa by Laduma (Sud Africa), Mimi Plange (USA-Ghana), Sindiso Khumalo (Sud Africa) e Sophie Zinga (Senegal). MaXhosa by Laduma inoltre presenterà anche alcuni look della collezione uomo P/E 2016.

Ethical Fashion Initiative è il programma di punta dell’International Trade Centre, agenzia congiunta di Nazioni Unite e di World Trade Organization. Ethical Fashion Initiative consente alle nuove generazioni emergenti di talenti dell’Africa di creare collaborazioni creative con gli artigiani del continente. Ethical Fashion Initiative inoltre permette ad artigiani che vivono in povertà urbana e rurale di connettersi con la catena globale della moda.

La special edition di Mimi Plange per la VFNO

La special edition di Mimi Plange per la VFNO

In occasione dell’evento ogni designer realizzerà una creazione in edizione limitata: splendidi accessori che esprimono appieno lo spirito e la visione di ciascuno stilista e che potranno essere acquistati durante la serata inaugurale. I proventi dalla vendita verranno devoluti al progetto identificato da Vogue, che quest’anno destinerà il ricavato della serata a sostegno della ricerca dell’Istituto Monzino sulla malattie cardiovascolari.

I fashion designer, oltre ad avere la possibilità di esporre la loro collezione presso Biffi Boutique, quest’anno potranno effettuare la campagna vendita per la prima volta sulla piazza di Milano attraverso lo showroom Spazio Genova, a pochi metri dallo store. Una grande chance per incrementare il proprio business, una possibilità concreta per una strategia di sviluppo che consenta ai talenti emergenti della moda africana di farsi conoscere e apprezzare sul mercato italiano ed internazionale creando link con buyer ed addetti ai lavori.

Ecco i designers per questa speciale serata

MaXhosa by Laduma
MaXhosa by Laduma è un brand sudafricano di maglieria fondato nel 2010 da Laduma Ngxokolo. Il rituale di iniziazione all’età adulta degli Xhosa in Sud Africa praticato dagli amakrwala è alla base dell’idea del lancio del marchio: Laduma desiderava creare una collezione di maglieria ispirata alla tradizione Xhosa, interpretandola in chiave moderna. Da allora, l’estetica Xhosa è diventata parte integrante del DNA del marchio e Laduma ha esplorato la tradizione Xhosa reinterpretando le tipiche lavorazioni con perline, i motivi, il simbolismo e i colori e cogliendo l’ispirazione per la sua linea di maglieria. Attraverso il suo lavoro, Laduma rappresenta un agente di cambiamento: al passo con il continuo mutamento e l’evoluzione dei tempi, prosegue il dialogo nel tentativo di spingere la cultura tradizionale verso il futuro.

Mimi Plange
Mimi Plange è un brand di abbigliamento per la donna contemporanea lanciato nel 2010 dalla stilista di origini americane – ghanesi Mimi Plange. Le civiltà africane perdute ispirano le creazioni di Mimi Plange, donando alla collezione una profondità di significato. L’elevata qualità artigianale caratterizza ogni capo e il brand è orgoglioso di realizzare abiti ben costruiti e dal fitting impeccabile. La donna Mimi Plange si muove nei circoli internazionali ed è colta, consapevole e di successo. Mimi Plange afferma «disegno abiti per una donna che indossa ciò che le dona. Non ha nulla da dimostrare». Le creazioni di Mimi Plange hanno ottenuto la prestigiosa approvazione della first-lady Americana Michelle Obama, della regina del pop Rihanna e della stella del tennis Serena Williams.

Sindiso Khumalo
Di base a Londra e a Cape Town, Sindiso Khumalo ha lanciato la sua omonima etichetta dopo esser stata tra i finalisti della Elle New Talent competition. Le stampe forti e dalla grafica complessa utilizzate da Sindiso sono diventate la firma delle sue collezioni. La stilista sudafricana, proveniente da un background nel design tessile, ha sviluppato il suo brand concentrandosi sui tessuti sostenibili. Infatti, Sindiso ha all’attivo collaborazioni con diverse ONG in Sud Africa per realizzare una linea di tessuti sostenibili. Nel 2013, Sindiso Khumalo è stata nominata per il «Most Beautiful Object in South Africa» Award di Design Indaba. Il suo lavoro è stato presentato al Royal Festival Hall a Londra e allo Smithsonian Museum of African Art a Washington. Sindiso ha studiato architettura all’università di Cape Town e completato un Master in Design for Textile Futures alla Central St Martins.

Special edition di Sophie Zinga

Special edition di Sophie Zinga

Sophie Zinga
Appassionata di arte, la Senegalese Sophie Nzinga Sy ha seguito la sua vocazione creativa alla Parsons School of Design. Tale percorso ha condotto Sophie alla realizzazione del suo brand, Sophie Zinga. Il marchio è fortemente influenzato dalle suggestioni dei viaggi intrapresi dalla stilista e dalla fusione di molteplici culture – nello specifico, dalle radici africane di Sophie e dalla sua formazione newyorkese e visione imprenditoriale. Le collezioni di Sophie si contraddistinguono per un per lo stile contemporaneo, trasmettendo al contempo un senso di sofisticata eleganza senza tempo. La qualità è la chiave di volta del brand, che impiega i materiali e i tessuti più pregiati (seta , satin, bazin, pietre semi preziose, ecc.). La filosofia della stilista si propone di donare alla donna moderna i pezzi chiave che le permettano di re-inventare costantemente il proprio stile in modo che possa mantenere sempre la sicurezza di sé in ogni occasione, sia a una riunione di lavoro, a un galà o durante un viaggio tra New York e Lagos. La donna Sophie Zinga si contraddistingue per una forte consapevolezza sociale, è una grande viaggiatrice e una parte integrante del mondo cosmopolita contemporaneo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA