Giovedì 07 Maggio 2009

Quando Vichy
fa rima con B.B.

Sospesi a metà tra l’atmosfera romantica dei film di Sandra Dee e l’eterna malizia di Brigitte Bardot, i quadretti Vichy continuano ad essere protagonisti indiscussi dell'estate, capaci di attirare l’attenzione anche di coloro che, dalla moda, cercano sempre qualcosa di nuovo.

Pantaloni a sigaretta a quadretti bianchi e blu, camicine frou frou rosse e bianche da legare in vita, short da spiaggia, ma anche un po' più lunghi per la città. Molte case di moda hanno proposto per le loro collezioni primavera-estate i quadretti vichy, un classico per eccellenza, simbolo di spensieratezza, di un'eleganza comoda e di voglia di relax.

Un esempio? Le camicette United Colors of Benetton con le maniche corte a palloncino. I quadretti bianchi, accompagnati a turno dal rosso, dal rosa, dal blue e dall’azzurro, raccontano di passeggiate all’aria aperta e di gite in campagna. E quando i protagonisti della storia sono semplicemente il nero e il bianco, eccoli allora su trench di nylon e shorts di cotone.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags