Venerdì 04 Giugno 2010

Montagna in festa
al Palamonti

Si chiama «Montagna in festa» e per una settimana – dal 5 al 12 giugno - aprirà le porte del Palamonti alla città intera, approfittando anche del nuovo servizio di ristorazione che da qualche mese è stato inaugurato nell'area club della sede Cai di via Pizzo della Presolana. «Un po' sulla scorta dell'open day e della settimana del socio che organizzavamo gli scorsi anni – sottolinea il presidente del Cai di Bergamo Paolo Valoti – abbiamo cercato di programmare una serie di eventi tutti legati dal filo conduttore della montagna in orari che consentano però di approfittare anche della possibilità di cenare nell'area club: proprio come succede in rifugio parleremo di spedizioni, natura, iniziative in quota per poi sederci attorno a un tavolo e lasciare spazio alla convivialità vera e propria».

Una settimana a 360 gradi a partire dall'evento inaugurale che, sabato 5 giugno alle 21, vedrà Mario Merelli presentare l'imminente spedizione al K2 programmata assieme al compagno Marco Zaffaroni. Il giorno dopo, in concomitanza con l'open day della sede di via Pizzo della Presolana (che prevede tra le altre attività l'apertura della palestra di arrampicata e della biblioteca della montagna e dello sport del Coni), toccherà a Maurizio Agazzi, alle 20, raccontare l'esperienza vissuta appena poche ore prima e cioè la «cavalcata» dell'intera Val Cavallina che tra saliscendi si svolgerà su un percorso di oltre 60 chilometri da Trescore Balneario a Lovere. Anche il resto della settimana sarà ricco di iniziative. Dalle imprese alpinistiche di Francesco Rota Nodari che, lunedì alle 21, racconterà la traversata Monte Bianco-Punta Baretti e monte Brouillard, alla presentazione del vincitore del concorso «Un manifesto giovane per la montagna» (martedì tra le 18.30 e le 20), dalla conferenza di Anna Paganoni del Museo di Scienze naturali di Bergamo dedicata agli «antichi sentieri alpini come nuova opportunità di turismo culturale» (sempre martedì ma alle 21) alla presentazione dell'Orobie Skyraid (il giorno seguente tra le 18.30 e le 20), la maratona a staffetta che il 4 luglio si svolgerà in tre tappe lungo gli oltre 80 chilometri compresi tra Valcanale e il passo della Presolana.

Non mancheranno gli appuntamenti «letterari» con la presentazioni di un paio di volumi: la prima riguarda l'annuario Cai della sezione di Bergamo 2009 (mercoledì alle 21), mentre venerdì alle 18.30 Roberto Cremaschi presenterà la guida «In montagna con i bambini», realizzata dall'appassionato escursionista in compagnia del figlio Pietro. Giovedì 10 toccherà a Sergio Fezzoli e Claudio Frigni animare la serata a partire dalle 18.30 con «Legno e parole dolci e amare», incontro dedicato alle storie antiche e nuove in dialetto bergamasco, mentre alle 21 in programma c'è l'incontro «Tra alti e bassi. Aspetti pratici di medicina di spedizione e trekking» con Manuel Lugli. Grande montagna anche venerdì sera, in seconda serata, quando a partire dalle 21 lo snowboarder Emilio Previtali commenterà le spettacolari immagini delle proprie spedizioni con la tavola; domenica, infine, si chiuderà in bellezza con il concerto «Go tellit on the mountains» del coro Anghelion Gospel Choir di Nembro diretto dal maestro Antonio Barcella.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata