Mercoledì 23 Giugno 2010

Bolgare, sette giorni di festa
per il patrono portato in barca

Una settimana di festa a Bolgare per la ricorrenza di San Pietro, patrono del paese. Teatro dei festeggiamenti sarà l'oratorio «San Giovanni Bosco». In programma tornei sportivi, musica, danza, animazione e buona cucina: tutto in preparazione della grande festa patronale del 29 giugno. Venerdì 25 giugno al via il primo dei due tornei di calcio in cartellone: il torneo «Viviloratorio», i cui incontri finali si disputeranno sabato 3 luglio. Il secondo torneo in programma, invece, è il quadrangolare alla memoria di Giacomo Falchetti che partirà il 1° luglio, per finire domenica 4 luglio.

Ma torniamo all'aspetto religioso della festa. La giornata di sabato 26 giugno è dedicata agli anziani e ai malati: alle 16, Messa e bacio della reliquia di San Pietro; celebra don Renato Carminati, cappellano del santuario della Madonna dei Campi. Alle 17 rinfresco in oratorio e animazione. Domenica, alle 21.30, spettacolo di danze hip-hop, dal titolo «Danzando nello spazio». Lunedì, alle 20, Messa della vigilia. Il 29 giugno la festa di San Pietro. Alle 10.30 Messa solenne, presieduta da monsignor Lino Belotti, emerito vescovo ausiliare di Bergamo. Alle 12.30 pranzo comunitario in oratorio. Alle 18 la Messa presieduta da don Gianluca Mascheroni, nel 10° anniversario di ordinazione sacerdotale. A seguire, la processione per le vie del centro storico. La statua di San Pietro sarà trasportata dentro una barca con pesci e reti da pesca, a ricordare il mestiere di San Pietro. Alle 22 l'atteso spettacolo pirotecnico. La festa patronale prosegue fino al 4 luglio: tutte le sere ristoro in oratorio e partite di calcio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata